ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
20 min
Già 8'070 firme per salvare l'aeroporto
CONFINE / CANTONE
1 ora
Ticinese si ribalta a Ponte Chiasso, ferita una 67enne
SAN VITTORE (GR)
2 ore
Un (altro) brunch con Martullo-Blocher e Chiesa
CANTONE
2 ore
Nuovi tagli in vista alla Rsi
COLLINA D'ORO
2 ore
Collina d'Oro riceverà il marchio per la Città dell'energia
CAPRIASCA
2 ore
Tre nuove installazioni arricchiscono Artinbosco
CONFINE / CANTONE
3 ore
Agente di sicurezza in Ticino trovato morto dopo la gara di bodybuilding
ROVEREDO (GR)
4 ore
Galleria di San Fedele chiusa oltre un'ora per un incidente
PARADISO
4 ore
Grandi festeggiamenti per i 25 anni della Residenza Paradiso
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Sicurezza a ridosso del confine: «Il problema è tutt'altro che risolto»
CANTONE
4 ore
«Quante sono le donne nei consigli d’amministrazione?»
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Uffici postali: «Le richieste del Ticino sono già prese in considerazione»
CANTONE
5 ore
Sono tornate le mezze stagioni
CANTONE
5 ore
Giovani ticinesi pronti a trasferirsi oltre San Gottardo: raccontaci la tua esperienza!
LUGANO
5 ore
Dieci faggi verranno sostituiti per «tutelare la pubblica incolumità»
BELLINZONA
13.04.2015 - 12:230
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Metanord incontra il Municipio di Bellinzona

BELLINZONA - Negli scorsi giorni è avvenuto un incontro tra i vertici di Metanord (il presidente Matteo, il membro del CdA Nauer e il direttore Bobbià) e il Municipio di Bellinzona in corpore.

Lo scopo dell’incontro, chiesto da Metanord, era essenzialmente quello di ringraziare l’Esecutivo per l’ottenimento recente della “Concessione”, atto politico che permette l’accesso alla Città, pur con una serie vincolante di clausole di natura energetica, di costruzione, come pure di occupazione temporanea dei sedimi stradali. "L’incontro è risultato costruttivo, nell’interesse reciproco", si legge nel comunicato odierno.

A breve termine Metanord ha chiesto di poter procedere con alcuni primi allacciamenti richiesti da tempo da privati. Il Municipio ne ha preso atto, rimandando ogni decisione sulla tempistica ad un esame approfondito da parte del Dicastero opere pubbliche e ambiente. Metanord ha poi chiesto all’Esecutivo se esiste un progetto energetico per il futuro della Città. Il Municipio ha informato di aver già allestito una proposta di PECo (Piano Energetico Comunale), ma che lo stesso verrà sviluppato solo una volta conosciuto l’esito della votazione consultiva sull’Aggregazione del Bellinzona, in programma il 18 ottobre prossimo.

"Metanord ha dato la sua disponibilità per una collaborazione aperta a soluzioni di rifornimento diretto di gas naturale, ma anche come vettore energetico complementare rispetto alla energie rinnovabili, solare in particolare. Ci si è lasciati con l’impegno di favorire un ottimale scambio di informazioni, così da sostenere la soluzione energetica migliore per i cittadini della capitale e della periferia".

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 20:26:37 | 91.208.130.86