tipress archivio
CANTONE
08.01.2015 - 06:000
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Watt d'Or 2015, premiata la Supsi

Il premio ricompensa progetti volti a promuovere un futuro energetico sostenibile

LUGANO - Giovedì sera a Berna per la nona volta sei imprese riceveranno il Watt d'Or 2015. Creato nel 2006, dall'Ufficio federale dell'energia (UFE) il premio ricompensa progetti volti a promuovere un futuro energetico sostenibile. Tra i laureati figurano tra l'altro la sezione grigionese di Hotelleriesuisse e la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana a Manno.

Gli alberghi retici sono stati premiati nella categoria "società" per il loro progetto "Leuchtturm - Energieeffiziente Hotels Graubünden" destinato a ridurre il consumo di energia e le emissioni di CO2. "Si tratta di un segnale forte a livello nazionale", indica l'UFE.

Dal canto suo, alla SUPSI è stata attribuita la distinzione nella categoria "tecnologie energetiche", per il progetto "GridSense". Questo sistema di distribuzione di elettricità è basato su un algoritmo direttamente integrato ad apparecchi e impianti.

Il Watt d'Or nella categoria "energie rinnovabili" è stato assegnato al centro di calcolo di Swisscom a Berna-Wankdorf. La climatizzazione è interamente garantita da un sistema di circolazione d'aria e d'acqua piovana. Il calore espulso è utilizzato per alimentare gli edifici del quartiere.

Autobus autonomi

L'autobus ibrido diesel-elettrico della carrozzeria Hess a Bellach (SO) è invece stato premiato nella categoria "mobilità a basso consumo energetico". Il veicolo può essere configurato in maniera da "imparare" in modo autonomo il tragitto e da consentire un uso efficiente del motore. Il consumo di diesel viene così ridotto di un quarto. Il sistema è stato sviluppato dal Politecnico federale di Zurigo.

Nella categoria "edifici e spazio" il premio è andato all'ostello della gioventù wellnessHostel4000 e Aqua Allalin di Saas Fee (VS) e a quello di Gstaad Saanenland (BE). Questi stabilimenti ultra moderni si sono distinti per loro elevata performance energetica, il comfort, il design e prezzi abbordabili.

Infine, un premio speciale "formazione" è stato attribuito alla Scuola universitaria lucernese di tecnica e architettura nell'ambito del progetto Solar Decathlon Europe 2014.

I riconoscimenti sono stati designati da una giuria presieduta dalla consigliera agli Stati Pascale Bruderer (PS/AG). Il Watt d'Or è una ricompensa puramente onorifica.

 

ats 

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 16:05:14 | 91.208.130.86