Foto Carlo Pozzoni
+1
CAMPIONE D’ITALIA
30.11.2014 - 20:000
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Grandi applausi per Cristiano De André

L’artista ligure si è esibito sabato sera al Salone delle Feste del casinò municipale

CAMPIONE D’ITALIA - E’ stata una serata all’insegna della musica cantautorale quella di sabato al Casinò di Campione d’Italia. Protagonista sul palco del Salone delle Feste Cristiano De André, che, in un’ora e mezzo di concerto ha interpretato venti brani suoi e di suo padre, l’indimenticato Fabrizio. Con sonorità riviste e attualizzate da un musicista del livello di Cristiano De André sono stati riproposti grandi pezzi che hanno soddisfatto a pieno il pubblico. Il cantante ha proposto “Il pescatore”, brano che ha chiuso il concerto dopo un acclamato bis e applaudito con una standing ovation. Perché, in fondo, come ha dichiarato lo stesso Cristiano, l'obiettivo è anche di far condividere e far conoscere la musica del padre ai più giovani, a chi oggi è adolescente e forse ha un orecchio ancora tutto da educare alla buona musica.

Dopo  “Nel bene e nel male”, il brano con cui Cristiano ha aperto l'esibizione, la voce quasi profonda, decisa, che ti fa gustare brani indimenticabili, ha regalato perle uniche come “Creuza de ma”, “Quello che non ho” e “Fiume Sand Creek”. Con bravura da grande professionista della musica che è, De André, accompagnato magistralmente da Osvaldo Di Dio alle chitarre, Massimo Ciaccio al basso e Davide Devito alla batteria ha cantato “Il mio essere buono”, “Smisurata preghiera”, “Vivere”.

 

Foto Carlo Pozzoni
Guarda tutte le 5 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 17:22:14 | 91.208.130.85