LUGANO
14.10.2014 - 09:520
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Cooperazione e sviluppo, formazione continua alla SUPSI

LUGANO - Dal 17 ottobre prende avvio presso il campus di Trevano il primo percorso universitario di formazione continua della Svizzera italiana dedicato a cooperazione e sviluppo.

Organizzato da FOSIT e SUPSI, il Certificate of advanced Studies in Cooperazionee e Sviluppo (CAS-CS) costituisce un’opportunità di aggiornamento per gli operatori già attivi nel settore (sia a titolo professionale sia a titolo volontario) e di specializzazione per coloro i quali intendano destinarsi a tali attività nell’ambito di ONG, agenzie governative e istituzioni internazionali.

Gli iscritti sono 19, più della metà dei quali già partecipano attivamente ad associazioni affiliate alla FOSIT operanti nell’ambito della solidarietà internazionale. “Un ottimo risultato che conferma il grande interesse della Svizzera italiana verso tematiche inerenti alla cooperazione e allo sviluppo, e il desiderio di quanti sono già attivi in questo settore di professionalizzarsi e migliorare i propri interventi”, spiega Pietro Veglio, presidente della Federazione.

Proprio per andare incontro ai bisogni di volontari e ONG, è possibile partecipare (iscrivendosi almeno una settimana prima) ai singoli corsi di formazione di una o due giornate proposti all’interno del CAS-CS.

Oltre alle 120/140 ore di lezioni frontali, il percorso formativo include anche una serie di appuntamenti, organizzati con o da altri enti. Intervengono in qualità di relatori docenti della SUPSI, dell'USI e di atenei di riferimento svizzeri e italiani.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 12:38:34 | 91.208.130.89