LOCARNO
03.04.2012 - 07:370

Violenza contro la sede del Partito Comunista

LOCARNO - La sezione locarnese del Partito Comunista (PC) ha subito, nel corso della notte precedente la domenica elettorale, un attacco vandalico ai danni della sede regionale: una finestra infranta a sassate e la serratura della porta d'ingresso danneggiata.

A denunciare l'atto vandalico è lo stesso Partito Comunista. "Simili comportamenti criminali - scrive il partito in unanota stampa - non possono essere giustificati in alcun modo. Bisogna bensì prendere coscienza dei pericoli portati dal divampare del razzismo, della xenofobia e dei gruppi di estrema destra".

Per il Pc si tratta di un gesto intimidatorio e pertanto a sfondo politico. "Quanto accaduto - viene fatto notare -  non va assolutamente banalizzato, soprattutto considerando il crescente clima di intolleranza in Ticino. Proprio a Locarno si è infatti tenuta di recente una manifestazione anti-razzista, in cui il PC era tra i principali sostenitori".

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
partito
locarno
partito comunista
comunista
sede
pc
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-22 16:37:32 | 91.208.130.86