LUGANO
14.06.2011 - 19:590
Aggiornamento : 29.10.2014 - 09:12

OCST: "Ennesimo abuso nel settore edile ticinese"

LUGANO - Ennesimo grave abuso riscontrato nel settore edile ticinese. I lavoratori della ditta VSM AG di Baar, che funge da agenzia di collocamento interinale presso il "cantiere FFS risamento tunnel Massagno" (lotto assegnato alla Marti Bauunternehmung AG di Lucerna), hanno denunciato all'OCST una serie di violazioni al Contratto Collettivo di lavoro (CNM) così come ad altre norme di Legge.

Dalla documentazione in possesso del sindacato si ravviserebbero gli estremi dell'abuso, dello sfruttamento e del mancato rispetto delle norma a tutela della salute e della sicurezza sul lavoro.
 
Vista la complessità della fattispecie, l´OCST ha organizzato una conferenza stampa per domani mattina a Lugano
 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 12:01:35 | 91.208.130.89