ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
27 min
Via Ludovico il Moro riapre in entrambi i sensi
CANTONE / SVIZZERA
38 min
Cittadinanza svizzera revocata, sarà ricorso
CHIASSO
1 ora
Dall’estate all’inverno, riapre la pista del ghiaccio
CANTONE
1 ora
Le vite degli italiani sotto lo sguardo dello Stato
CANTONE
2 ore
Radar a Camorino: «Nessuna distanza minima dal cartello?»
MASSAGNO
3 ore
Sberle e denunce tra mamme al parchetto
MENDRISIO
3 ore
Una serata per aspiranti soccorritori volontari
CANTONE
3 ore
Ferrovia Ticino-Malpensa: un treno su dieci è in ritardo
CANTONE
11 ore
Frate cappuccino alla sbarra a dicembre
CANTONE
12 ore
Gobbi sul radar di Camorino: «Lo scopo preventivo è quantomeno discutibile»
CANTONE
13 ore
Swiss sui voli cancellati: «Siamo in stretto contatto con Adria Airways»
CANTONE / SVIZZERA
13 ore
Lavoratori distaccati: «No a maggiori diritti verso gli appaltatori»
CANTONE
14 ore
Casse malati, l’Ordine dei medici sta con Raffaele De Rosa
BIASCA
16 ore
Licenziato dall'Ocst: «Sono distrutto»
CANTONE
16 ore
Prevenzione o radar trappola? A Camorino è strage di multe
SVIZZERA / TICINO
10.08.2010 - 07:460
Aggiornamento : 22.11.2014 - 03:53

Un posto al Consiglio federale, la tentazione di Marina Masoni

BERNA - I masoniani possono ricominciare a sognare. La ex Consigliera di Stato che ieri è stata rimessa in gioco dalla NZZ per la corsa a uno scranno in Consiglio federale, contattata dal CdT, non ha negato un suo possibile interesse a una eventuale candidatura: "Se la mia candidatura interessa alla Svizzera italiana - ha detto Masoni - e al Partito liberale radicale sono disposta a discuterne".

E' una Masoni che non lascia chiusa la porta. Ora è il PLRT ad essere chiamato in causa anche se il presidente del partito Walter Gianora, al CdT sulla questione preferisce evitare di esporsi troppo: "In questo momento non voglio esprimere giudizi, Dobbiamo ancora fare le nostre valutazioni. A cause delle diverse assenze per vacanze, in questi giorni abbiamo difficoltà ad allacciare dei contatti". Come ricorda il presidente del PLRT per la presentazione delle candidature alla segreteria del partito nazionale c'c'è tempo fino al 21 agosto e perciò "bisogna fare in fretta". Per il 18 agosto il PLRT si riunirà in un comitato cantonale straordinario.

L'obiettivo di Gianora è di presentare una candidatura. Ignazio Cassis e Fabio Abate potrebbero essere i due più gettonati. Ma ora c'è anche Marina Masoni, che dopo tre anni lontana dalla politica, potrebbe tornare.
 

Foto d'apertura: Archivio Tipress

9 anni fa Consiglio federale, ma chi l'ha detto che ci deve essere un ticinese?
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 09:39:17 | 91.208.130.85