PARADISO
11.03.2009 - 08:160
Aggiornamento : 17.11.2014 - 20:26

Malversazioni all’ Ab Fin, prolungato il carcere preventivo

LUGANO - Resteranno in stato di detenzione le cinque persone indagate sulle  presunte malversazioni da una decina di milioni all’ Ab Fin SA di Paradiso. Stando a quanto scrive oggi il Corriere del Ticino, il  Giudice dell’istruzione e dell’arresto (GIAR) ha accolto una richiesta della procuratrice pubblica, Manuela Minotti Perucchi, volta a prorogare il carcere preventivo di tre mesi per i cinque operatori finanziari tuttora in detenzione.

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-15 06:48:50 | 91.208.130.85