Ticino
24.06.2019 - 07:000

Dalle 9 alle 17? No, grazie!

Orari di lavoro flessibili senza essere legati a una postazione fissa? Il lavoro mobile-flessibile comporta vantaggi per tutti gli attori coinvolti solo nel momento in cui il rapporto di lavoro viene regolamentato in modo vincolante e dettagliato

Avere una postazione di lavoro fissa in azienda? Ormai per molti lavoratori tutto questo rappresenta il passato. La parola chiave: il lavoro mobile-flessibile. Si tratta di una modalità di lavoro che non prevede esclusivamente il lavoro in azienda, permettendo di lavorare anche in altri luoghi come ad esempio a casa, in giro, in spazi condivisi o presso i clienti. Con questa modalità, inoltre, gli orari di lavoro cambiano e diventano più irregolari rispetto ai tradizionali orari di ufficio. Si tratta di un modello lavorativo reso possibile grazie alle moderne tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Gli studi dimostrano che questi modelli lavorativi implicano orari di lavoro più lunghi e con meno pause. Il lavoro mobile-flessibile ha il vantaggio di offrire un migliore grado di conciliabilità fra lavoro e vita privata solo nel momento in cui il lavoratore può contribuire attivamente all’organizzazione del lavoro, senza essere soggetto a una reperibilità continua; così facendo, questo modello lavorativo incentiva lo sviluppo professionale e personale e rappresenta una risorsa per la salute. Le cosiddette policy regolamentano tutti i dettagli e prevedono accordi concreti tra l’azienda e i singoli team o collaboratori.

L’obiettivo di una policy per un lavoro mobile-flessibile che favorisca la salute dei collaboratori è quello di chiarire le 6 questioni riportate di seguito:

Qual è l’atteggiamento dell’azienda? 

Secondo uno studio pubblicato nel 2014, i collaboratori auspicano un posizionamento strategico da parte della direzione aziendale nei confronti del lavoro mobile-flessibile, il quale sarebbe fonte di orientamento e sicurezza.

Chi stabilisce la modalità di lavoro? 

Molto spesso spetta ai superiori diretti decidere chi possa lavorare in modalità mobile-flessibile e chi no. La situazione non è cambiata, ma a differenza del passato i superiori sono tenuti a motivare la propria decisione ai responsabili delle risorse umane solo se si rifiutano di accogliere una richiesta di lavorare, ad esempio, a casa.

Quali sono le direttive in materia di reperibilità? 

Secondo lo studio sopracitato, il 75% degli intervistati auspica una regolamentazione dettagliata ed esplicita della reperibilità, dei tempi di reazione alle e-mail e della presenza fisica sul posto di lavoro.

Come viene regolamentato l’orario di lavoro? 

Il riferimento al contratto collettivo di lavoro CCL non è spesso sufficiente ai fini della regolamentazione. Secondo le attuali disposizioni giuridiche, infatti, il lavoro svolto in treno non viene conteggiato nelle ore di lavoro, ma è comunque praticato spesso. Le possibili soluzioni nel quadro delle policy riguardano la definizione esplicita del lavoro in treno come ore di lavoro nonché la verbalizzazione individuale degli orari di lavoro.

Cos’è importante prendere in considerazione in materia di protezione dei dati? 

Alla luce della crescente digitalizzazione e, di conseguenza, del maggior numero di cyberattacchi, le regolamentazioni in materia di protezione dei dati sono ormai diventate indispensabili. In questo modo è possibile stabilire ad esempio quali documenti devono essere elaborati e in che modo.

Quanto devono essere dettagliati gli accordi? 

La formalizzazione chiara e dettagliata è sì importante, ma è anche vero che non è possibile regolamentare ogni singolo caso. È pertanto molto più logico fornire delle linee guida orientative così da poter adottare anche precisazioni ed eventuali integrazioni.

Lavorare a casa per evitare le ore di punta:

Paidpost



I lavoratori svizzeri cambiano lavoro sempre più spesso. Le aziende sono quindi chiamate a posizionarsi quale datore di lavoro interessante per fidelizzare a lungo termine i propri dipendenti. Il label «Friendly Work Space» di Promozione Salute Svizzera viene in aiuto alle imprese: esso certifica infatti che le aziende presentano un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto e dalla stima nei confronti dei collaboratori.

friendlyworkspace.ch

Il presente contributo è stato realizzato da Commercial Publishing Tamedia in collaborazione con Promozione Salute Svizzera.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-22 01:55:53 | 91.208.130.85