SVIZZERA
06.06.2014 - 11:320
Aggiornamento : 23.11.2014 - 18:44

440 milioni per gli immobili dell'esercito

BERNA - Il Consiglio federale ha approvato il messaggio sugli immobili del Dipartimento della difesa (DDPS) per il 2014, che prevede quattro crediti d'impegno per un importo complessivo di 440 milioni di franchi. Gli investimenti sono destinati in prevalenza all'infrastruttura d'impiego dell'esercito e quella d'istruzione.

 

Il messaggio comprende un credito di 81,4 milioni di franchi per la costruzione di una nuova torre di controllo e una nuova centrale termica per l'aerodromo di Payerne (VD). Ulteriori 38,5 milioni di franchi sono destinati alla seconda tappa del risanamento globale della piazza d'armi di Bure (JU).

 

Con un credito quadro di 290 milioni di franchi sono richiesti stanziamenti per singoli progetti fino a 10 milioni di franchi a favore di tutti i locatari nel DDPS. Tale somma permette di ridurre i ritardi accumulati nell'esecuzione di misure di manutenzione delle infrastrutture esistenti.

 

Il quarto credito, dell'ammontare di 30 milioni di franchi, servirà per finanziare le locazioni aggiuntive che in virtù della loro urgenza e della pianificabilità limitata al breve termine non è possibile approvare con la procedura ordinaria.

 

Ats


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-04 03:36:19 | 91.208.130.87