BERNA
21.03.2014 - 13:490
Aggiornamento : 24.11.2014 - 07:58

Impiegati svizzeri contrari al salario minimo

L'organizzazione teme che "un salario minimo generalizzato di un certo livello" abbia la conseguenza di escludere dal mercato del lavoro la manodopera poco qualificata

BERNA - La federazione Impiegati Svizzeri respinge l'iniziativa "Per la protezione di salari equi (Iniziativa sui salari minimi)", in votazione il prossimo 18 maggio. L'organizzazione, che riunisce le associazioni elvetiche degli impiegati, teme che "un salario minimo generalizzato di un certo livello" abbia la conseguenza di escludere dal mercato del lavoro la manodopera poco qualificata. In una nota diffusa oggi, la federazione auspica piuttosto maggiori investimenti nella formazione.

Se costretti a versare salari più alti, i datori di lavoro non faranno altro che sostituire le persone meno competenti con impiegati più qualificati, rileva Impiegati Svizzeri. "Una persona con un bagaglio scolastico solido trova facilmente e con rapidità un lavoro ben remunerato. Per contro, le persone poco qualificate hanno chiaramente maggiori difficoltà".

Secondo la federazione, la legge sulla formazione continua attualmente dibattuta in parlamento è "un mezzo appropriato per incoraggiare la formazione". Impiegati Svizzeri deplora quindi il fatto che il Consiglio nazionale voglia stralciare il punto in cui si stipula che "i datori di lavoro privati o pubblici devono favorire la formazione continua dei loro dipendenti".

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 03:22:56 | 91.208.130.87