Keystone
GRIGIONI
16.12.2020 - 14:150

Nei Grigioni si pensa a un sistema (bi)proporzionale

In vista delle elezioni del 2022 viene proposto un sistema che combina maggioritario e proporzionale.

Da anni si vuole sostituire il sistema maggioritario, ma finora tutti i tentativi sono falliti.

COIRA - Il Governo dei Grigioni presenta un secondo modello per l'adeguamento del sistema elettorale del Parlamento retico, composto da 120 membri. L'Esecutivo è stato incaricato dalla Commissione strategica e di politica statale del Gran Consiglio.

La seconda proposta per un nuovo sistema elettorale è redatta in un messaggio supplementare, il quale integra il primo che l'Esecutivo grigionese aveva inviato al Gran Consiglio nell'agosto scorso. In vista delle prossime elezioni parlamentari del 2022, viene proposto un sistema misto che combina maggioritario e proporzionale in sostituzione del puro sistema maggioritario attuale.

In una fase successiva la Commissione strategica ha chiesto un altro modello che ponga maggiormente l'accento sulla rappresentanza proporzionale. Il Governo risponde ora con una sorta di sistema (bi)proporzionale. Questo modello, che ha ricevuto un forte sostegno anche durante la procedura di consultazione, distribuisce dapprima i seggi secondo la forza dei partiti su tutto il territorio cantonale e successivamente in modo proporzionale in base alla popolazione nei 39 collegi elettorali.

Il disegno di legge prevede un quorum legale a livello cantonale del tre per cento. Ciò significa che un partito, per poter partecipare all'assegnazione dei seggi, deve raggiungere una quota del tre per cento dell'elettorato.

Il progetto per un nuovo sistema per l'elezione del Gran Consiglio è una storia che dura da decenni e che sembra non trovar fine. Finora tutti i tentativi di sostituire il maggioritario sono falliti, compresi diversi referendum.

Nel luglio 2019 agli abitanti dei Grigioni è stato imposto un adeguamento del sistema elettorale. Il Tribunale federale ha infatti stabilito che il maggioritario per l'elezione del Parlamento non è completamente compatibile con i requisiti costituzionali. Per le prossime elezioni del 2022 ha perciò invitato le autorità del Cantone dei Grigioni a voler creare un sistema elettorale conforme alla costituzione.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-19 04:21:05 | 91.208.130.85