keystone-sda.ch (ALESSANDRO DELLA VALLE)
SVIZZERA
03.12.2020 - 07:260
Aggiornamento : 09:35

Preventivo e immobili sul menu del Nazionale

Gli Stati si occuperanno dell'assistenza giudiziaria alle istituzioni internazionali

BERNA - Riprendono stamattina al Consiglio nazionale (8.00-13.00) le discussioni, iniziati ieri, sul preventivo 2021 della Confederazione. Per il prossimo anno il governo prevede un deficit di 2,5 miliardi di franchi, essenzialmente a causa della pandemia di coronavirus.

La Camera del popolo si occuperà in seguito del messaggio sugli immobili del Dipartimento delle finanze. Si tratta di 458,2 milioni di franchi destinati agli immobili della Confederazione. Di questi, 130 saranno utilizzati per il centro amministrativo di Guisanplatz a Berna e 153,2 per la locazione e l'equipaggiamento iniziale del nuovo laboratorio Agroscope di Posieux (FR).

Il Consiglio degli Stati (8.15-13.00) inizierà la giornata con l'esame di un progetto del governo, già approvato dal Nazionale, in base al quale la Svizzera potrà fornire assistenza giudiziaria a tutte le istituzioni penali internazionali e non solo agli Stati.

I "senatori" si occuperanno poi del disegno di legge sul trattamento di dati personali (per esempio degli Svizzeri all'estero per fornire loro assistenza) da parte del Dipartimento federale degli affari esteri. Il testo consente di soddisfare i requisiti previsti dalla legge federale del 19 giugno 1992 sulla protezione dei dati tenendo conto degli sviluppi organizzativi interni, tecnologici e sociali.

Altre tema all'ordine del giorno: il prestito di 95,6 milioni di franchi alla Fondazione degli immobili per le organizzazioni internazionali per finanziare i lavori di demolizione e ricostruzione di uno degli edifici della sede dell'Unione internazionale delle telecomunicazioni a Ginevra. Secondo le stime i lavori dureranno cinque anni, dal 2022 al 2026.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-19 07:46:44 | 91.208.130.87