keystone-sda.ch (URS FLUEELER)
SVITTO
17.05.2020 - 14:360

Tutto come previsto a Svitto: Patierno eletto in governo

Per il ballottaggio alle Cantonali, il voto era solo per corrispondenza. Sconfitta amara per i socialisti

SVITTO - Pronostico rispettato oggi nel ballottaggio per le elezioni del governo di Svitto. Il settimo consigliere di Stato è Sandro Patierno (PPD), che al primo turno aveva mancato l'obiettivo per soli 50 voti. Battuta agevolmente la sinistra, che resta fuori.

A causa dell'epidemia di coronavirus, i cittadini non hanno potuto recarsi ai seggi, ma hanno espresso la loro preferenza per posta. Patierno, con 18'309 voti, ha salvato il secondo seggio PPD nell'esecutivo cantonale, lasciato vacante da Othmar Reichmuth, ora consigliere agli Stati a Berna.

Niente da fare per Michael Fuchs (PS), che già al primo turno aveva accumulato un notevole ritardo dal rivale. Il socialista si è fermato a 11'102 schede. Ancora più indietro (2207) l'indipendente Peter Abegg. L'esecutivo si conferma dunque di stampo borghese, con una ripartizione invariata delle poltrone (3 UDC, 2 PLR e 2 PPD) e con la sinistra che rimane a bocca asciutta. L'affluenza alle urne è stata del 30,6%.

Il 22 marzo erano stati riconfermati Petra Steimen-Rickenbacher e Kaspar Michel (PLR), André Rüegsegger e Andreas Barraud (UDC) e Michael Stähli (PPD). Era inoltre entrato per la prima volta in governo il democentrista Herbert Huwiler, in sostituzione del compagno di partito René Bünter che aveva rinunciato a ripresentarsi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 02:44:10 | 91.208.130.87