Keystone
Susanne Brunner
SVIZZERA
20.01.2020 - 11:340

Congedo paternità, c'è incertezza sul numero di firme raccolte

Il referendum, iniziato tardivamente, è stato promosso dall'UDC e da alcuni giovani PLR e PPD, che ritengono la proposta del Governo troppo costosa

di Redazione
ats

BERNA - A quattro giorni dallo scadere del termine per raccogliere le firme, c'è incertezza in merito all'esito del referendum contro l'introduzione di un congedo paternità di due settimane. Contattata da Keystone-ATS, la copresidente del comitato referendario Susanne Brunner non è stata in grado di dire quante sottoscrizioni sono state raccolte.

«Abbiamo raccolto le firme fino a domenica» (ieri, ndr.), ha indicato Brunner. La verifica è in corso e il comitato informerà giovedì dell'esito.

La raccolta di firme, iniziata tardivamente, è stata promossa dall'UDC e da alcuni giovani PLR e PPD, che ritengono la proposta troppo costosa. La maggioranza delle sezioni romande dell'UDC non ha però sostenuto il referendum, alcune si sono anzi dette favorevoli al concedo per i neo papà.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-22 08:39:50 | 91.208.130.86