Keystone - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Svizzera
VALLESE
1 ora
Ritrovato il cadavere di un alpinista
Tragico incidente nella zona del Festijoch
GRIGIONI
2 ore
Scontro fatale sulla strada dell'Oberalp: morto un ciclista
Coinvolto anche un centauro, portato in ospedale con un elicottero
SVIZZERA
2 ore
L'ambasciatore Ue: Berna dovrebbe andare incontro a Bruxelles
«La palla è nel campo della Svizzera» sottolinea Michael Matthiessen
SVIZZERA
2 ore
SwissCovid, un terzo dei codici non viene inserito
In circa un mese e mezzo ne sono stati generati 882
FRIBURGO
3 ore
Auto e bici da corsa si urtano: 56enne grave in ospedale
Il sinistro ha avuto luogo all'interno di una rotatoria a Boussens
SVIZZERA
3 ore
Un altro giorno sopra i 250 casi
Le cifre aggiornate questa mattina dall'Ufficio federale della sanità pubblica
SVITTO
5 ore
In tre sulla moto, finiscono contro il muro
Un ragazzo di 20 anni ha perso la vita. Feriti gli altri due
SAN GALLO
5 ore
In piscina spunta il braccialetto che vibra se ti avvicini troppo
L’iniziativa è partita a San Gallo. Se non rispetti un metro e mezzo di distanza il bracciale inizia a darti un segnale
SVIZZERA
5 ore
«Avevo bisogno di parlare della mia situazione»
La vicenda di Anja Glover, diventata una figura di riferimento grazie al suo "Einfach Leben"
LUCERNA
5 ore
Il fumo dal motore e poi le fiamme
È accaduto ieri sera a Kriens. Nessuno è rimasto ferito
SONDAGGIO
SVIZZERA
7 ore
Vaccino: «Meglio l'adesione che l'obbligo»
È il parere dell'esperto della task force contro il Covid-19 Marcel Tanner
VAUD
16 ore
Crollo al Léman Centre: «Tutta la merce che era a terra è da buttare»
Fortunatamente la struttura ha ceduto alla pioggia alle 22, quando non c'era nessuno
SVIZZERA
21 ore
Il Canton Berna smentisce tutto: «Nessun giovane morto»
«Si tratta di un'informazione sbagliata» hanno comunicato le autorità bernesi all'UFSP.
SVIZZERA / BELGIO
21 ore
Per il Belgio i cantoni a rischio ora sono nove
Della lista non fanno però più parte i Grigioni.
SVIZZERA
22 ore
Sostegno ai media: «Il pacchetto va migliorato»
Secondo la Commissione parlamentare, le misure «non devono frenare la trasformazione digitale»
SVIZZERA
1 gior
Incetta di banconote da 1'000 franchi a causa della pandemia
Boom di pagamenti elettronici e contactless, ma anche di prelievi di contanti
ZUGO
1 gior
Padre e figlio scomparsi: «Sono in Iraq e stanno bene»
La polizia cantonale di Zugo è stata contattata dal 36enne che era sparito nel nulla lo scorso 27 giugno.
SVIZZERA / BIELORUSSIA
1 gior
Liberato lo svizzero arrestato a Minsk
Il 21enne vallesano era in prigione da domenica dopo aver partecipato alle proteste contro i brogli.
SVIZZERA
1 gior
«Era un giovane che godeva di buona salute»
Stefan Kuster ha parlato del primo giovane svizzero morto a causa del covid, notizia in seguito smentita.
FOTO
SVIZZERA
1 gior
Alberi caduti e strade inondate: un nubifragio si è abbattuto su Ginevra
Più di cento militi del servizio d'incendio e soccorso sono stati mobilitati nella serata di ieri.
SVIZZERA
1 gior
Un giovane adulto muore col coronavirus
In Svizzera si registra il primo decesso di una persona under 30.
SVIZZERA
1 gior
Ousman Sonko resta in carcere
Il Tribunale federale ha negato per l'ennesima volta la scarcerazione dell'ex ministro degli interni gambiano.
SVIZZERA
15.01.2020 - 15:470

Una tassa sui voli commerciali e privati

La "tassa sull'aviazione generale" colpirebbe i voli passeggeri al di fuori dell'aviazione commerciale e potrebbe situarsi tra 500 e 5000 franchi

di Redazione
ats

BERNA - Lo spostamento a sinistra del Consiglio nazionale dopo le votazioni dell'ottobre scorso si è fatto sentire sui lavori della Commissione dell'ambiente del Nazionale. Quest'ultima è favorevole a una tassa sui biglietti aerei (voli commerciali e anche in parte privati) e all'istituzione di un Fondo per il clima.

Oltre a una tassa oscillante tra 30 e 120 franchi nell'ambito dei voli passeggeri commerciali (17 voti a 8, esentati voli in transito, voli di assistenza medica o voli per attività sovrane), con 18 voti a 7 la commissione vuole imporre anche i voli privati ad eccezione dell'aviazione leggera, dei voli di formazione o di quelli per attività di lavoro.

Stando a una nota odierna dei servizi parlamentari, la tassa sui voli privati, ridenominata "tassa sull'aviazione generale", colpirebbe i voli passeggeri al di fuori dell'aviazione commerciale (ad es. business jet) e potrebbe situarsi tra 500 e 5000 franchi a seconda delle dimensioni del velivolo.

Fondo per il clima - Con 17 voti contro 8, la Commissione approva inoltre l'istituzione di un Fondo per il clima così come proposto dalla Camera dei Cantoni. Un terzo degli introiti della tassa sul CO2 (al massimo 450 milioni di franchi) e il 49% degli introiti della tassa sui biglietti aerei vengano destinati alla protezione del clima.

Con 15 voti a 10, la Commissione ha inoltre deciso che le prestazioni sostitutive versate dagli importatori di automobili (nel caso in cui il loro parco veicoli nuovi non raggiunga gli obiettivi in materia di CO2) devono essere destinate alla protezione del clima.

Una minoranza vorrebbe stabilire un limite massimo per le entrate del Fondo per il clima pari a 900 milioni all'anno. La commissione Intende inoltre completare la versione degli Stati stabilendo che che i mezzi del Fondo per il clima dovrebbero essere utilizzati anche per promuovere la ricerca e l'innovazione nel settore dell'aviazione.

Meno emissioni per impianti - Al pari degli Stati, grazie al voto decisivo del suo presidente, la commissione sostiene l'introduzione nella legge sul CO2 di una disposizione che sancisca il principio secondo cui chi costruisce o modifica impianti che causano elevate emissioni di gas serra è tenuto a limitare le emissioni nella misura massima possibile consentita dalla tecnica e per quanto economicamente sostenibile.

Al momento la Commissione è invece contraria all'introduzione della neutralità climatica per tutti gli impianti che sottostanno all'esame dell'impatto sull'ambiente.

Veicoli pesanti - Per quanto riguarda le misure nel settore dei trasporti, la Commissione conferma la decisione degli Stati di fissare valori limite per l'emissione di CO2 dei veicoli pesanti.

Con 16 voti a 9, la Commissione ha inoltre deciso di aggiungere una disposizione secondo cui il Consiglio federale potrà stabilire una base di riferimento specifica per la Svizzera, qualora la situazione nel nostro Paese differisse in modo significativo da quella dell'Ue.

PMI esenti da tassa CO2? - La commissione vorrebbe inoltre che anche le PMI, come le grandi imprese a forte consumo energetico, possano essere esentate dalla tassa sul CO2 se si impegnano a limitare le rispettive emissioni.

Proporrà quindi al plenum di stralciare il limite annuo di 10 mila franchi (Consiglio degli Stati), rispettivamente di 15 mila franchi (Consiglio federale) a partire dal quale l'esenzione verrebbe concessa (14 voti a 7).

Nel frattempo, in una sua precedente riunione la commissione ha deciso che la Confederazione deve dimezzare i gas serra prodotti entro il 2030, in confronto al livello del 1990. Il 60% di tale riduzione dovrà essere realizzato in Svizzera.

Gli importatori di carburante dovranno compensare parte delle emissioni di CO2 (almeno il 20% in Svizzera dal 2025). Analoga posizione agli Stati pure sull'aumento della benzina, da limitare a massimo 10 centesimi al litro fino al 2024 e a massimo 12 dal 2025.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mattiatr 7 mesi fa su tio
Tasse, tasse e ancora tasse. A me non piace, l'aereo, meno lo uso e più sono contento! Immagino che a Berna inizieranno a lanciare banconote addosso alla CO2 come faccio io con i sassi quando una volpe entra nel mio pollaio. La speranza è che poi non ci sia più, ma non sempre funziona.
Znec 7 mesi fa su tio
Pazzesco, tassa sul clima o modo per riempire le casse?
Meck1970 7 mesi fa su tio
Malpensa o Linate. E da noi si chiude tutto..... complimenti. Solo tasse sapete produrre....
Corri 7 mesi fa su tio
Hanno dimenticato le tasse sulle navi, barche, vulcani, fuochi forestali, i lanci di satellite, dimenticato qualcosa?
Corri 7 mesi fa su tio
@Corri Dimenticavo tassa dei test nucleari, razzi ??
limortaccituoi 7 mesi fa su tio
@Corri Tasse sulle battute che non fanno ridere ;)
la garita 7 mesi fa su tio
Piu che andiamo avanti , facciamo sempre più schifo !! Tasse su tasse cosi chi pagherà sempre é il cittadino operaio o l'impiegato. Es. non si potrebbero spegnere un po le luci nelle gallerie, in paese in città, in autostrada per es. é in esagerazione !! ciss``a quanto CO2 risparmierebbe lo stato ( e magari in tasse i cittadini ) Si potrebbe continuare con molti esempi, buona.. notte !
limortaccituoi 7 mesi fa su tio
@la garita Io propongo la tassa sugli errori ortografici e grammaticali.
york11 7 mesi fa su tio
@la garita Le proposte di spegnere le luci in strade e gallerie sono praticamente ininfluenti sulla CO2 (oltre al fatto che in CH l’energia elettrica proviene in gran parte da fonti rinnovabili) inoltre a scapito della sicurezza, gli incidenti generati procurerebbero reazioni a catena di altro inquinamento, è come se si volesse svuotare la laguna di Venezia con un secchiello con l’intezione di fronteggiare l`acqua alta.
ciapp 7 mesi fa su tio
motivo in più per partire da Malpensa e andarci con l'auto , visto che proibiscono ai bus di portarti !!!! vergogna
seo56 7 mesi fa su tio
Ecco cosa ti portano gli esaltati ecologisti.... tasse e ancora tasse. Un motivo in più per partire dall’Italia
occhiaperti 7 mesi fa su tio
@seo56 Eeeh già, e ciò che vogliono quella razza di gente. Salvare la Pianeta salvando il Clima. Vogliono che si ferma l'inquinamento dell'aria per salvare Clima e Pianteta - però si può continuare ad inquiniare e distruggere Clima e Pianeta pagando un tassa per, per , per , per. Cosi si salva Clima e Pianeta? Ci riempie le proprie tasche con soldi.... senza fare niente per salvare ne Clima ne Pianeta.
seo56 7 mesi fa su tio
@occhiaperti Hahaha.... evviva i Gretini!!
Bayron 7 mesi fa su tio
No problem, un motivo in più per chiudere Agno e partire da Malpensa, Linate o Bergamo. Con il vantaggio che al rientro ci si ferma a cena e a far la spesa.
user1010 7 mesi fa su tio
@Bayron Ahaha. Ha anche ragione.
miba 7 mesi fa su tio
Ancora qualcuno che afferma che il clima non è un business? :):):)
york11 7 mesi fa su tio
D’accordo su tutto tranne qualche perplessità sul tassare i voli commerciali, alla fine si penalizza principalmente Swiss (che in pratica è una compagnia straniera) ma principalmente chi parte da Kloten che è già caro di suo, sempre di più opteranno per Malpensa attualmente già molto attrattivo.
Equalizer 7 mesi fa su tio
Verdi andate a drogarvi, così potrete vivere nel mondo che vi piace.
Fufabi 7 mesi fa su tio
Smettetela di fare figli piuttosto, verdi!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 16:01:03 | 91.208.130.87