Keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Stop alle telefonate delle assicurazioni
È stato raggiunto un accordo riguardo al telemarketing come pure per il pagamento di provvigioni agli intermediari
GRIGIONI
2 ore
È stato un WEF «pacifico»
Dal punsto di vista della sicurezza, le autorità forniscono un bilancio positivo del cinquanesimo Forum
VAUD
3 ore
«C'è una bomba», falso allarme all'ospedale di Payerne
Un uomo non identificato ha fatto scattare un importante dispositivo di sicurezza. La polizia: «Nessuno è stato in pericolo»
GRIGIONI
4 ore
Più di mille ospiti a Casa Svizzera a Davos
L'edificio, situato in posizione centrale presso lo stadio del ghiaccio, è diventato la piattaforma di comunicazione della Svizzera al WEF
SVIZZERA
5 ore
«Occorre preparare il terreno per la crescita»
Il compito assegnato alla Banca centrale europea è «garantire la stabilità finanziaria e dei prezzi nell'economia», spiega Christine Lagarde
FOTO
GRIGIONI
6 ore
In pochi in piazza insieme a Greta a Davos
Solo alcune dozzine di attivisti hanno preso parte al flash mob organizzato nella località che ospita il Forum economico mondiale
BERNA / UNIONE EUROPEA
7 ore
Keller-Sutter: disponibili ad accogliere rifugiati minorenni dalla Grecia
All'incontro con i ministri dell'Interno Ue a Zagabria, la consigliera federale ha sottolineato la precaria situazione umanitaria nel Paese
FOTO
SAN GALLO
7 ore
Fece esplodere una drogheria a Freiburg, lo cercano anche in Svizzera
L'uomo è latitante da mesi, per il suo misterioso attentato dinamitardo potrebbe aver indossato un travestimento
SVIZZERA
7 ore
Circo Royal in bancarotta: è la seconda volta in due anni
Quello che un tempo era il secondo circo elvetico ha conosciuto una spirale di problemi nelle ultime settimane
GRIGIONI
7 ore
WEF, spazio aereo violato una sola volta
Un piccolo velivolo da turismo è entrato nella zona "off limits", in territorio italiano, due giorni fa
SVIZZERA
14.01.2020 - 11:590

Giovani contro l'omofobia

Le sezioni giovanili di tutti i partiti (escluso l'UDC) hanno deciso di unirsi in vista del 9 febbraio: «In un paese liberale come la Svizzera non c'è posto per la discriminazione»

di Redazione
ats

BERNA - In un paese liberale come la Svizzera non c'è posto per la discriminazione. Per questo i giovani di tutti i partiti, a eccezione degli UDC, hanno deciso di unirsi per combattere l'omofobia in vista della votazione del 9 di febbraio, quando il popolo sarà chiamato a estendere la norma antirazzismo.

«È nostro dovere fissare dei paletti e chiarire che la discriminazione non è tollerabile», ha affermato oggi davanti ai media Tobias Vögeli, co-presidente dei giovani Verdi liberali. Omosessuali e bisessuali sono membri alla pari della nostra società.

Matthias Müller, presidente dei giovani PLR, ha ribadito: «Liberalismo significa libertà e uguaglianza di ogni cittadino del Paese». Quando certe persone vengono umiliate perché diverse, allora questi valori vengono meno. «Non è tollerabile che persone vengano aggredite a causa del loro orientamento sessuale». Quando ciò accade, allora è già troppo tardi.

L'odio non è un'opinione, hanno sottolineato dal canto loro i giovani PPD, Evangelici e Socialisti. Attualmente non ci sono mezzi legali per proteggersi da appelli all'odio su Facebook, in cui per esempio s'invita a violentare le lesbiche per riportale sulla retta via.

L'estensione della norma antirazzismo non imbavaglierà la libera espressione delle opinioni, purché quest'ultime non intacchino la dignità umana o neghino i diritti a determinate categorie di persone, ha affermato il co-presidente dei Giovani Verdi Luzian Franzini.

Commenti
 
Güglielmo 1 sett fa su tio
Un etero va con due trans e gli rubano il Rolex.. ecco il modo per prenderlo tre volte nel c...
curzio 1 sett fa su tio
Questa legge ha già un interessante effetto ancor prima di essere votata: anche solo discutendo di questa legge, i bigotti e omofobi si fanno riconoscere!
shooter01 1 sett fa su tio
tanto voterò contro l'estensione. E' solo un'altro passo per poter accusare e discriminare chi non la pensa come il mainstream
Dioneus 1 sett fa su tio
Strano che manchino gli omofobi dell'UDC ;)
Dioneus 1 sett fa su tio
@Dioneus Oh, ho dimenticato di aggiungere razzisti: chiedo venia!
Mattiatr 1 sett fa su tio
@Dioneus Lei signore è un sessista, cioè una persona favorevole alle discriminazioni sessuali. Secondo il suo parere un eterosessuale non ha il diritto di esser giudicato in egual misura di un omosessuale. Si vergogni di pensare che la legge debba riconoscere l'inferiorità del valore di crimini ai danni di eterosessuali!
miba 1 sett fa su tio
Un momento.... Tra un paese liberale come la Svizzera e la liberalizzazione off limits c'è una bella differenza! Se vogliamo prendere letteralmente le parole citate (non è tollerabile che persone vengano aggredite a causa del loro orientamento sessuale) allora anche un pedofilo ha il suo orientamento sessuale ma se fosse per il sottoscritto come minimo gli taglierei subito i marroni! Da approfondire quindi (io non l'ho ancora fatto, lo ammetto...) su cosa andiamo a votare concretamente....
curzio 1 sett fa su tio
@miba Certo che un pedofilo ha un orientamento sessuale. A chi taglieresti i marroni? Al pedofilo omosessuale o al pedofilo eterosessuale?
miba 1 sett fa su tio
@curzio A tutti i pedofili, uno dopo l'altro
Bayron 1 sett fa su tio
Un plauso ai giovani UDC.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-24 19:09:10 | 91.208.130.87