keystone-sda.ch (WALTER BIERI)
I delegati sono riuniti in assemblea a Schindellegi.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Due jumbo jet per confondere gli attentatori»
Per quale motivo il presidente americano Trump è arrivato a Zurigo con due Boeing 747-200B identici? La parola all’esperto di aviazione
GRIGIONI
1 ora
Trump: «Abbiamo fiducia al 100% nella Svizzera»
L'odierno incontro tra il presidente USA e la delegazione elvetica è durato una cinquantina di minuti. Sommaruga: «Abbiamo avuto una discussione molto aperta»
BERNA
1 ora
Investe due persone, ma non si ferma
L'incidente si è verificato oggi a Kiesen. Un ferito è stato portato in ospedale. La polizia cerca testimoni
FOTO
SVIZZERA
3 ore
Babbo Natale (o Gesù Bambino) più indaffarato che mai
Letterine e disegni, ma anche ciucci e lavoretti. Tra novembre e Natale il numero di invii ha superato per la prima volta quota 30'000
VAUD
3 ore
Auto esce di strada e prende fuoco, morto un 21enne
Il giovane stava viaggiando sulla strada cantonale fra La Coudre VD e L'Isle, quando per ragioni non ancora note ha perso il controllo del veicolo
SVIZZERA
3 ore
Accordo di libero scambio per Trump, clima per Sommaruga
La presidente della Confederazione ha detto di voler discutere non solo di economia, ma anche di clima e buoni uffici
SVIZZERA
4 ore
Eccesso di velocità in servizio: «I poliziotti non vanno puniti»
La Commissione dei Trasporti del Consiglio Nazionale ha approvato un'iniziativa parlamentare di Christian Lüscher che chiedeva una valutazione diversa in situazioni d'emergenza
BERNA
5 ore
Il sole di gennaio sconfigge la nebbia
Questo mese è già entrato nella storia del canton Berna: è stato il più soleggiato dall'inizio delle misurazioni, nel 1886
GRIGIONI
5 ore
«La nostra casa è in fiamme. Agite per i vostri figli»
Greta Thunberg ha lanciato l'ennesimo monito sul cambiamento climatico dal palco del WEF
SVIZZERA
6 ore
I migranti vulnerabili non vanno in Italia, Quadri non ci sta
«Il Tribunale amministrativo federale sabota l'accordo di Dublino» secondo il consigliere nazionale leghista
SAN GALLO
6 ore
Carcere, multa e terapia stazionaria per l'ex dipendente dell'asilo
L'uomo è stato riconosciuto colpevole di abusi sessuali e di aver diffuso materiale pedopornografico su internet
FOTO E VIDEO
BERNA
6 ore
Rogo alla Vigilia di Natale: «Difetto tecnico o candela accesa?»
Le cause dell'incendio che a dicembre ha devastato la chiesa di Herzogenbuchsee non sono ancora state chiarite. I danni ammontano a diversi milioni di franchi
BERNA
6 ore
Globus chiude due negozi, persi 85 posti di lavoro
La catena di grandi magazzini, per la quale Migros è alla ricerca di un acquirente, chiuderà due punti vendita nel Canton Berna
VAUD
6 ore
Losanna supera i 146'000 abitanti: «È record»
Il capoluogo vodese ha fatto registrare un aumento di 544 persone nel 2019
SVIZZERA
6 ore
Il Consiglio federale vuole diventare più social
Un rapporto ha ravvisato una mancanza di uniformità tra i vari dipartimenti. Per questo Berna ha incaricato la Cancelleria di elaborare una strategia per l'utilizzo dei social network
FRIBURGO
9 ore
21enne travolto e ucciso da una pianta
Il giovane forestale ha perso la vita mentre stava lavorando in un bosco di Tour-de-Trême
SVIZZERA
9 ore
«L'America sta vincendo di nuovo, come mai prima»
Donald Trump, intervenuto al WEF di Davos, ha sottolineato come fra i meriti della sua amministrazione ci sia il più basso tasso di disoccupazione di sempre
SVIZZERA
9 ore
Sommaruga: «Il mondo sta bruciando»
Sono state queste le prime parole della Presidente della Confederazione nel suo discorso di apertura della 50esima edizione del WEF
ARGOVIA
10 ore
Arriva la polizia e lui si butta dal balcone
L'uomo, 38 anni, ha fatto un volo di otto metri e ha riportato ferite giudicate gravi
VIDEO
SVIZZERA
10 ore
A mezzogiorno sulle piste ti fai male, meglio fermarsi
A quest'ora le piste sono affollate, ma più che altro i primi segni di stanchezza non vengono colti. Meglio fare una pausa
ZURIGO
11 ore
Gli studenti avrebbero potuto cambiare le loro "note"
Un apprendista informatico ha trovato una falla in un programma della sua scuola. Avrebbe potuto permettere agli studenti di manipolare i dati
GRIGIONI
11 ore
Trump arriva a Davos e twitta: «Il numero uno nell'Universo»
Il presidente americano terrà un discorso alle 11.30 davanti ai partecipanti della 50esima edizione del WEF
SVIZZERA
11.01.2020 - 14:350
Aggiornamento : 15:20

PLR: "no" all'iniziativa UDC sull'immigrazione, un pericolo per i bilaterali

Bocciata l'iniziativa sugli alloggi e approvate le nuove norme contro la discriminazione basata sull'orientamento sessuale

di Redazione
ats

SCHINDELLEGI - Occorre respingere l'iniziativa dell'UDC "per un'immigrazione moderata (iniziativa per la limitazione)" per non mettere a repentaglio la via bilaterale. Lo hanno deciso - con 299 voti contro 3 - i delegati del PLR riuniti oggi in assemblea a Schindellegi (SZ), nella quale hanno anche bocciato l'iniziativa sugli alloggi e approvato le nuove norme contro la discriminazione basata sull'orientamento sessuale.

Le imprese svizzere hanno bisogno di un accesso senza ostacoli al loro partner commerciale più importante, l'UE, ha affermato la consigliera federale Karin Keller-Sutter. Con la sua iniziativa, che chiede la disdetta degli accordi di libera circolazione, «l'UDC attacca frontalmente l'economia svizzera», ha sostenuto la presidente del partito Petra Gössi.

«Senza libera circolazione avremmo non solo difficoltà ad assumere lavoratori qualificati, ma ci troveremmo anche in una situazione di stallo in materia di politica europea». Insomma, per Gössi «la prosperità di cui godiamo non è un dono del cielo». Per Keller-Sutter, per vincere la votazione, che si terrà presumibilmente in maggio, sarà necessaria un'ampia alleanza.

Chiamato a difendere l'iniziativa, il consigliere nazionale ticinese democentrista Marco Chiesa ha sostenuto che la libera circolazione delle persone ha danneggiato il mercato del lavoro in Ticino. Nel cantone sudalpino i frontalieri vengono preferiti agli svizzeri ben formati poiché più economici. Il consigliere nazionale Philippe Nantermod (PLR/VS) ha replicato sostenendo che il Ticino ha beneficiato della prosperità esistente in Svizzera generata dagli accordi bilaterali.

Iniziativa alloggi abbordabili - Con 328 voti a 1, i delegati hanno poi respinto l'iniziativa popolare "Più abitazioni a prezzi accessibili", in votazione il prossimo 9 febbraio. Il testo dell'Associazione svizzera degli inquilini prevede che il 10% degli alloggi di nuova edificazione siano di proprietà di enti pubblici.

Agli occhi del PLR, l'iniziativa interviene troppo fortemente sul mercato. La proposta di modifica costituzionale, inoltre, vuole una soluzione a livello nazionale, quando i problemi si concentrano nelle aree urbane, ha sottolineato il consigliere nazionale Olivier Feller (VD). L'esempio di Ginevra, ha aggiunto il vodese, mostra inoltre che questo genere di quote non risolve il problema.

Discriminazione orientamento sessuale - Con 208 voti favorevoli e 54 contrari, il PLR ha anche sostenuto la modifica del Codice penale per punire la discriminazione delle persone sulla base dell'orientamento sessuale, pure in votazione il 9 febbraio.

Anian Liebrand, del comitato referendario, ha definito la nuova norma penale una "legge di censura". Inoltre, ha aggiunto, il diritto attuale già fornisce i mezzi per lottare contro l'odio e le discriminazioni nei confronti degli omosessuali.

Marco Baumann, del Gruppo di lavoro LGBTI del PLR, ha replicato sostenendo che le battute omofobe al bar continueranno ad essere possibili anche in futuro. È l'incitamento pubblico all'odio, a cui spesso seguono atti di violenza, ad essere proibito, ha precisato. «Odio e discriminazioni non sono opinioni», ha aggiunto la consigliera federale Keller-Sutter.

Iniziativa sulle pensioni - I delegati hanno infine deciso all'unanimità di sostenere l'iniziativa popolare del giovani PLR che chiede di innalzare a 66 anni l'età pensionabile per poi legarla alla speranza di vita.

Si tratta di una "riforma semplice", necessaria per garantire il finanziamento dell'AVS, hanno spiegato i rappresentanti dei Giovani PLR. «Se viviamo più a lungo, dobbiamo anche lavorare più a lungo», hanno detto.

La raccolta delle rime per l'iniziativa "Per una previdenza vecchiaia sicura e sostenibile (Iniziativa sulle pensioni)" è iniziata in novembre. La Cancelleria federale ha fissato il termine per la raccolta delle 100'000 sottoscrizioni necessarie al 5 maggio 2021.

Commenti
 
Maxy70 6 gior fa su tio
Descrivete “la prosperità della quale godiamo” agli over 50 svizzeri rimasti senza lavoro, a causa della esuberante disponibilità di mano d’opera a prezzi stracciati, generata dalla libera circolazione... dei disoccupati UE! L’ex partitone è alla canna del gas!
volabas 1 sett fa su tio
Incredibile, riescono perfino a superare i PS, ma i risultati finali sono gli stessi
klich69 1 sett fa su tio
PLR: Partito Lecca.... Ritardati.
MIM 1 sett fa su tio
Non votate più certi partiti. Perdono e vogliono indicare la via. Assurdo.
Güglielmo 1 sett fa su tio
Cari Liberali…. ma non l'avete ancora capito che se state perdendo consensi a destra e a manca proprio per questi problemi di cui la gente ne ha piene le p...? Siete destinati all'estinzione in pochi anni se preferite leccare il c... all'europa. chi se ne fotte dei vostri bilaterali.. ma davvero chi se ne fotte. Gli inglesi mostreranno come si sopravvive anche senza l'UE tra le p... perché loro il coraggio ce l'hanno. Noi… guidati da voi, mi scappa la risata di scacciapensieri……. mentre se parliamo dei sinistroidi allora li ho la peristalsi che si attiva all'istante...
Maxy70 1 sett fa su tio
Facile per i giovani rampolli PLR, con davati un futuro da privilegiati, coccolati da genitori benestanti, innalzare l'età della pensione a chi magari si é rotto la schiena tutta la vita! Eppure quando avrete 65 anni, io vi guarderò da lassù e riderò. Avrete voglia di andare in pensione anche voi!
Tato50 1 sett fa su tio
L'Inghilterra uscirà dall'UE tra poco e la nuova segretaria, quella che ha preso il posto dell'ubriacone, ha dimostrato sensibilità sul problema dei nuovi accordi. Perché non dovrebbe farlo anche con noi ?
Nmemo 1 sett fa su tio
Realpolitik. Così sarà a prescindere dal voto e dai mugugni dei ticinesi
Konrad Galimberti 1 sett fa su fb
quelli del PLR metterebbero all'asta la madre in nome del libero mercato
fromrussiawith<3 1 sett fa su tio
la discriminazione deve includere l'ageismo, la discriminazione d'età, sia per quelli da 18-25 e over 50 per quanto concerne il lato professionale. Questo richiede un'approccio nuovo di assunzione del personale. Per quanto riguarda la libera circolazione, sarebbe giusto scegliere e favorire il personale estero disposto a risiedere in Ticino, questo eliminerebbe il problema del dumping e impatto ambientale, e aiuterebbe l'economia Ticinese; non più frontalierato. Il capitale che ogni frontaliere porta via dal Ticino è enorme, senza calcolare la moltiplicazione del danaro in un co' di un anno; in secondo o primo luogo si pesca dalla disoccupazione, la quale diventa proattiva e non una trappola per chi ci entra, corsi pagati mirati alla competitività, esperienze professionali; mi dispiace per il PLR, ma se vuole mantenere i voti, solo il lato economico di una decisione politica non è più accettabile
Treccani Danilo 1 sett fa su fb
miba 1 sett fa su tio
Proprio svizzeri con le palle questi del PLR...., alias lecchini e/o leccaculi dell'UE
Maurizio Pavesi 1 sett fa su fb
Il PLR si è "svegliato"...troppo tardi 😂
Tiz Ferrari 1 sett fa su fb
Non c'è alternativa alla denuncia della libera circolazione per riequilibrare il sistema. Tutti oggi massimizzano il profitto a discapito dei lavoratori. Se si riequilibra l'abnorme squilibrio tra domanda e offerta sul mercato del lavoro chiunque potrà negoziare il proprio salario in base a qualifiche ed esperienza alla pari con il datore di lavoro che non avrà più a disposizione un bacino praticamente infinito di merluzzi da dissanguare, con la possibilità di sfruttare il sistema all'infinito (fino al collasso). Finché esiste la libera circolazione esiste il "liberi tutti", chi non lo capisce fa un danno al paese ed è complice e responsabile di questa catastrofe.
Gianluca Rugo 1 sett fa su fb
Tiz Ferrari concetti come salario minimo -dignitoso- e ccl obbligatori, proprio lì ignorate eh?
Popo Bello Felice 1 sett fa su fb
Tra liberali e la sinistra, siam messi proprio male!
Piero Solcà 1 sett fa su fb
Vergogna vergogna 🤮
Massimo D'Onofrio 1 sett fa su fb
PLR si allea a PS ed affonda l'economia ticinese (e presto Svizzera tutta) appoggiando la deleteria LC. perderanno ancora voti!
Virginia Vivì 1 sett fa su fb
"Il consigliere nazionale Philippe Nantermod (PLR/VS) ha replicato sostenendo che il Ticino ha beneficiato della prosperità esistente in Svizzera generata dagli accordi bilaterali" 😂🤣😂 (Heeey Philippe "machin", NON di certo i Ticinesi)!!!
Luca Riboni 1 sett fa su fb
forse dal Vallese non conosce bene il Ticino...
Max Bartolini 1 sett fa su fb
cosa ci si poteva aspettare da chi stà svendendo la Svizzera
Fabio Waelti 1 sett fa su fb
PLR ....... 2 parole ,,,FATE SCHIFO
Violet Barrow 1 sett fa su fb
PLR ( TI ) = PD ( ITALIA )
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-21 21:45:32 | 91.208.130.86