Keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
8 min
Duplice falso allarme a Lyss
La polizia cantonale bernese ha tranquillizzato la popolazione di Lyss: «Stiamo indagando sul malfunzionamento»
FOTO
ARGOVIA
20 min
Scontro tra treni nel tunnel (come esercizio)
Erano complessivamente 600 i partecipanti, tutti con la mascherina
VALLESE
2 ore
Ritrovato il cadavere di un alpinista
Tragico incidente nella zona del Festijoch
GRIGIONI
2 ore
Scontro fatale sulla strada dell'Oberalp: morto un ciclista
Coinvolto anche un centauro, portato in ospedale con un elicottero
SVIZZERA
3 ore
L'ambasciatore Ue: Berna dovrebbe andare incontro a Bruxelles
«La palla è nel campo della Svizzera» sottolinea Michael Matthiessen
SVIZZERA
3 ore
SwissCovid, un terzo dei codici non viene inserito
In circa un mese e mezzo ne sono stati generati 882
FRIBURGO
4 ore
Auto e bici da corsa si urtano: 56enne grave in ospedale
Il sinistro ha avuto luogo all'interno di una rotatoria a Boussens
SVIZZERA
4 ore
Un altro giorno sopra i 250 casi
Le cifre aggiornate questa mattina dall'Ufficio federale della sanità pubblica
SVITTO
5 ore
In tre sulla moto, finiscono contro il muro
Un ragazzo di 20 anni ha perso la vita. Feriti gli altri due
SAN GALLO
6 ore
In piscina spunta il braccialetto che vibra se ti avvicini troppo
L’iniziativa è partita a San Gallo. Se non rispetti un metro e mezzo di distanza il bracciale inizia a darti un segnale
SVIZZERA
6 ore
«Avevo bisogno di parlare della mia situazione»
La vicenda di Anja Glover, diventata una figura di riferimento grazie al suo "Einfach Leben"
LUCERNA
6 ore
Il fumo dal motore e poi le fiamme
È accaduto ieri sera a Kriens. Nessuno è rimasto ferito
SONDAGGIO
SVIZZERA
8 ore
Vaccino: «Meglio l'adesione che l'obbligo»
È il parere dell'esperto della task force contro il Covid-19 Marcel Tanner
VAUD
17 ore
Crollo al Léman Centre: «Tutta la merce che era a terra è da buttare»
Fortunatamente la struttura ha ceduto alla pioggia alle 22, quando non c'era nessuno
SVIZZERA
22 ore
Il Canton Berna smentisce tutto: «Nessun giovane morto»
«Si tratta di un'informazione sbagliata» hanno comunicato le autorità bernesi all'UFSP.
SVIZZERA
06.01.2020 - 17:010

Europa, sanità e clima: ecco le priorità per l'anno nuovo del PS

Il presidente Christian Levrat ha parlato oggi durante la tradizionale panettonata dell'Epifania

di Redazione
ats

BERNA - Le relazioni con l'Europa, i costi della salute e la lotta al cambiamento climatico sono tra le priorità del Partito socialista per il 2020. Le ha illustrate oggi il presidente Christian Levrat nella tradizionale panettonata dell'Epifania con i media.

In merito all'iniziativa popolare dell'UDC che chiede la disdetta degli accordi di libera circolazione, Levrat - che lascerà la presidenza del partito in primavera - ha sottolineato come non si debba minimizzare i risultati dei sondaggi che danno vincente il "no".

«Anche prima del 9 febbraio (del 2014, ndr.) - quando è stata sottoposta al voto l'iniziativa democentrista "contro l'immigrazione di massa", poi approvata - i contrari erano davanti», ha ricordato Levrat.

Il presidente socialista invita quindi gli alleati in questo dossier «a non sottovalutare» il testo dell'UDC. Una volta passata la votazione, si potrà ridiscutere e precisare con Bruxelles i punti in sospeso riguardo l'accordo istituzionale quadro concluso con l'Ue.

Per poter compiere passi avanti nel dossier, secondo Levrat, sono importanti le misure accompagnatorie. In questo senso, il friburghese ritiene inconcepibile il non rispetto degli accordi presi tra partner sociali da parte del Consiglio degli Stati nel discutere, lo scorso mese, l'introduzione di una rendita ponte per i disoccupati anziani.

Rimettendo in discussione un elemento fondamentale della nostra democrazia, il negoziato tra partner sociali, «la destra gioca col fuoco», ha sostenuto Levrat. Inoltre, non si può chiedere alle parti di trovare un accordo su un determinato dossier, come ad esempio la riforma del Secondo pilastro, e parallelamente non rispettare gli impegni già presi.

Clima: avanti rapidamente ma con prudenza - In merito al tema forte che ha contraddistinto le recenti elezioni federali, il clima, Levrat ha sottolineato l'urgenza di intervenire in modo rapido. Per il presidente del partito «non bisognerà prendere rischi politici eccessivi» nel discutere la modifica della Legge sul CO2.

Non bisogna infatti sottovalutare lo scoglio popolare: per Levrat è infatti essenziale vincere la relativa votazione, essenziale per la politica climatica dei prossimi anni. Nell'instaurare incentivi è quindi essenziale tenere conto della «dimensione sociale» e delle rivendicazioni delle «regioni periferiche».

Insomma, per Levrat occorre «lavorare sul consenso». Una eventuale tappa successiva potrà essere discussa più tardi, ad esempio quale controprogetto all'iniziativa "per i ghiacciai".

Sanità: iniziative PS e PPD sono «convergenti» - Il presidente socialista ha approfittato della presenza dei media per ricordare l'iniziativa del PS che vuole limitare l'onere dei premi dell'assicurazione malattie al 10% del reddito disponibile. Questo testo e quello del PPD, che chiede un freno ai costi nel settore sanitario, permetteranno di far uscire il Parlamento dall'immobilismo.

Levrat non crede a soluzioni elaborate all'interno del Parlamento essendo le lobby degli assicuratori troppo forti. Solo con la pressione di due iniziative popolari, che il presidente del PS ha definito "convergenti", si potrà trovare una via d'uscita.

Consiglio federale a 9 - Levrat ha infine evocato, su domanda di un giornalista, la proposta del presidente PPD Gerhard Pfister di ridiscutere la composizione del Consiglio federale. Secondo il presidente socialista non è sicuro che riunendo tutti i partiti attorno a un tavolo si possa trovare una soluzione.

Per Levrat il problema è comunque sentito soprattutto in casa democristiana: per il PPD «è una questione di sopravvivenza politica». Secondo il friburghese, una soluzione praticabile sarebbe il passaggio a nove del numero di consiglieri federali, anche per evitare di dare troppo potere ai segretari di stato che mancano di legittimità democratica.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
miba 7 mesi fa su tio
Grazie Levrat! Hai dimostrato pubblicamente la coerenza dei sinistri e sinistroidi: finalmente un politico dichiara ufficialmente e pubblicamente che le lobby degli assicuratori sono troppo forti ma allora perché proprio il vostro partito ha remato contro alla cassa malati unica?????? Risposta semplice (la do io....), perché siete dei grandi ipocriti e nel magna magna generale ci siete fino al collo anche voi!
Libero pensatore 7 mesi fa su tio
@miba Non sono socialista, ma quello che scrivi è un’assurdità. La cassa malati unica è sempre stata promossa dai socialisti. Vai su google e cerca.
miba 7 mesi fa su tio
@Libero pensatore Chiedo umilmente scusa.... Ho controllato in internet ed effettivamente hai ragione tu. Ero convinto che il PS non avesse dato l'appoggio alla CMU nel corso dell'ultima votazione avvenuta....
Esse 7 mesi fa su tio
@Libero pensatore ...troppo lavoro
Libero pensatore 7 mesi fa su tio
@miba Ma figurati, capita a tutti di sbagliare.
Zarco 7 mesi fa su tio
Pensa a non sparire
Zarco 7 mesi fa su tio
E mantenere i lazzaroni!
Nmemo 7 mesi fa su tio
.. frena, Christian ...
Wunder-Baum 7 mesi fa su tio
Vediamo i risultati
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 16:53:39 | 91.208.130.89