Keystone
SVIZZERA
03.12.2019 - 08:330

Si parte subito con il Preventivo 2020

L'esame inizia oggi ed occuperà le due Camere del Parlamento per tutta la sessione invernale

di Redazione
ats

BERNA - Il Consiglio degli Stati inizia oggi l'esame del preventivo 2020 della Confederazione, che occuperà i due rami del Parlamento per tutte e tre le settimane della sessione invernale. I "senatori" potrebbero essere più generosi del Consiglio federale.

Il progetto del Governo chiude con un'eccedenza di 435 milioni di franchi: le previsioni per il budget 2020 indicano infatti entrate per 75,7 miliardi di franchi (+2,9%) e uscite per 75,2 miliardi (+3,7%).

Rispetto alla versione governativa, la commissione delle finanze degli Stati propone di aumentare le spese di 122,3 milioni di franchi. I soldi in più sarebbero destinati principalmente alla formazione (99,1 milioni) e allo sport (15,0 milioni).

La commissione popone inoltre di versare 2,375 milioni in più per Svizzera Turismo e 1,85 milioni supplementari per sostenere le organizzazioni di vittime di misure coercitive a scopo assistenziale e collocamenti extrafamiliari. La commissione suggerisce infine al plenum di versare ulteriori 4 milioni per incoraggiare attività giovanili extrascolastiche. Tenendo conto di tutte queste modifiche, il surplus scenderebbe a 313 milioni.

I "senatori" dovrebbero pure approvare tutti i crediti aggiuntivi al preventivo 2019 che le sono stati sottoposti, per un importo complessivo di 221,7 milioni di franchi. Di questi, 128,7 milioni sono destinati a onorare fideiussioni per navi d'alto mare battenti bandiera svizzera da parte della Confederazione.

Nazionale meno generoso - Il preventivo 2020 passerà poi domani al vaglio del Nazionale. La Camera del popolo dovrebbe essere meno generosa degli Stati. La commissione delle finanze, composta dai vecchi parlamentari, propone infatti di ridurre le spese per un totale di 11,8 milioni di franchi, a complessivi 447 milioni.

Stando alla versione uscita dalla commissione del Nazionale si prevede un risparmio nelle spese destinate al settore dell'asilo, in particolare ai centri federali e all'aiuto sociale.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-05 21:33:53 | 91.208.130.89