Keystone
Potranno votare ma non venire eletti.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GINEVRA
7 ore
Il "volto" del telegiornale di RTS lascia
Darius Rochebin, presentatore di punta dell'appuntamento con l'informazione, tenterà la fortuna in Francia.
VALLESE
8 ore
Caduta fatale da una finestra
La tragica fatalità è avvenuta questa mattina in un hotel di Sion.
SVIZZERA
9 ore
Quando il coronavirus fa calare il lavoro, anche dei medici
Il 36% di loro ha richiesto le indennità del lavoro ridotto. Calo dell'attività per quasi la metà degli intervistati.
SVIZZERA
9 ore
Le visiere? «Per ora nessun adeguamento»
Berna si dice «consapevole» della problematica e resta in contatto con GastroSuisse.
GRIGIONI
10 ore
Mezzo agricolo precipita in un burrone
Ha riversato nell'ambiente circa 1'000 litri di liquami. A bordo non c'era nessuno.
SVIZZERA
11 ore
La cartella informatizzata deve (ancora) pazientare
Già rinviata dalla primavera all'autunno di quest'anno, l'introduzione della misura sarà posticipata al 2021.
GINEVRA
12 ore
Sventato (l'ennesimo) assalto a un portavalori
La collaborazione tra la polizia ginevrina e le forze dell'ordine francese ha portato all'arresto di tre criminali.
NEUCHÂTEL
12 ore
Yvan Perrin davanti ai giudici per discriminazione razziale
Nel 2019 aveva scritto "L'infezione si sta diffondendo" sotto un post di Facebook sui Fratelli musulmani.
SAN GALLO
12 ore
Tre cicliste a terra sull'argine del Reno
Le tre donne di 66, 71 e 59 anni hanno riportato lievi ferite causate dalla caduta avvenuta ieri in serata a Bad Ragaz.
VAUD
13 ore
«Non c'era esplosivo»
Le analisi condotte dall'Istituto medico-legale di Zurigo non ha rinvenuto tracce di esplosivo nell'atto vandalico.
FRIBURGO
14 ore
Abusi alla cattedrale, il vescovo non era a conoscenza della gravità dei fatti
La diocesi ha pubblicato oggi i risultati di due inchieste
BASILEA CITTÀ
09.10.2019 - 18:400
Aggiornamento : 18:57

Il PPD basilese: «Sì al voto per gli stranieri»

La sezione del partito ha inoltrato un atto parlamentare in Gran Consiglio per combattere il costante calo dei votanti. I requisiti? Risiedere nel cantone da almeno cinque anni e in Svizzera da dieci

BASILEA - Il Partito popolare democratico (PPD) di Basilea Città ha inoltrato un atto parlamentare in Gran Consiglio con il quale chiede l'introduzione del diritto di voto, ma non di eleggibilità, per gli stranieri domiciliati nel cantone da almeno cinque anni e in Svizzera da almeno dieci.

Secondo il PPD, a Basilea si registra un calo costante della partecipazione al voto. Visto che la quota degli stranieri domiciliati nel cantone è di circa il 35%, i popolari democratici vogliono consentire ad almeno una parte di questa popolazione di partecipare alle tornate elettorali e alle votazioni cantonali, si legge in una nota odierna.

Ma l'introduzione del diritto di voto sarebbe accompagnata da «regole chiare» quali le «necessarie competenze linguistiche» in tedesco, l'adempimento dell'obbligo di pagare le tasse negli ultimi cinque anni, nonché la prova di non essere stati condannati a una pena da scontare.

A livello cantonale, non è la prima volta che a Basilea si tenta di introdurre il diritto di voto per gli stranieri. Un'iniziativa in tal senso e un controprogetto più restrittivo erano stati bocciati alle urne nel 2010.

Attualmente gli stranieri possono votare ed eleggere a livello cantonale nel Giura e a Neuchâtel e a livello comunale in diversi cantoni, tra cui quasi tutti quelli romandi (salvo in Vallese). Anche in alcuni comuni grigionesi e di Appenzello Esterno v'è questa possibilità.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 9 mesi fa su tio
Hanno scelto il momento giusto ;-)
Lucadue 9 mesi fa su tio
Fra un po' verrà concesso il diritto di voto anche ai turisti.
Galium 9 mesi fa su tio
Complimenti al PPD basilese. È una proposta saggia che dovrebbe essere di esempio anche per il Ticino. Del resto altri cantoni hanno concesso già da tempo il diritto di voto agli stranieri domiciliati.
Sir Stanley 9 mesi fa su tio
Guardando a come votano gli svizzeri, e alla classe politica infarcita di lobbysti in perenne conflitto di interesse che si sono scelti per essere rappresentati in governo e in parlamento, forse l’idea di non farli votare da soli non è poi così male. In ogni caso, fosse anche che si estendesse il diritto di voto ad ogni straniero e finanche agli animali, il peggio ce lo abbiamo già davanti, quindi non ci sarebbe comunque niente da perdere.
GIGETTO 9 mesi fa su tio
E avanti con le proposte demenziali.....ma non provate nemmeno un po di vergogna!!!
Maxy70 9 mesi fa su tio
Continua il mercimonio del nostro Paese, non ho parole! A proposito, la reciprocità? In quali paesi i cittadini Svizzeri colà residenti hanno il diritto di voto? Nessuno!
Salbra 9 mesi fa su tio
Guardate che la Boldrini è in Italia.....non in Svizzera !
Bayron 9 mesi fa su tio
Vergogna!!!!
Monello 9 mesi fa su tio
....e questi sarebbero Svizzeri ??....amore e rispetto per il proprio paese ?? PPD basilese ...va da via al c... !!!!!
Danny50 9 mesi fa su tio
Presto voteranno solo gli stranieri perché gli svizzeri ne hanno piene le ?? ??
volabas 9 mesi fa su tio
Gli oregiatti (uregiatt) pur di raccattare qualche voto venderebbero la loro madre; rischiano di diventare peggio dei sinistroidi isterici
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-16 03:49:44 | 91.208.130.87