Ti Press
SVIZZERA
04.09.2019 - 17:410

Record di candidati al Consiglio nazionale

Al momento sono 4660, in crescita del 22,8% rispetto a quatto anni fa. La cifra complessiva non tiene conto di quattro cantoni dove i partiti non sono tenuti a presentare liste

BERNA - Record di candidati alle elezioni per il rinnovo del Consiglio nazionale di ottobre: dopo la verifica delle liste presentate in 22 cantoni, il numero complessivo degli aspiranti ad un seggio è salito a 4660, in crescita del 22,8% rispetto a quatto anni fa. In forte progressione le candidate donne.

La cifra complessiva non tiene conto di quattro cantoni dove i partiti non sono tenuti a presentare liste: ad Appenzello Interno, Appenzello Esterno, Uri e Glarona - cantoni con un solo seggio al Nazionale - tutti gli aventi diritto al voto sono in teoria eleggibili e le candidature possono essere presentate attraverso i media fino al giorno del voto.

In Argovia si registra l'incremento più spettacolare con 496 candidati, 208 in più (+72%) rispetto al 2015. In crescita anche il numero complessivo delle liste, passato da 422 a 511 (+21%).

Soltanto tre cantoni non hanno visto aumentare il numero dei candidati o delle liste: a Ginevra le candidature sono scese di 2 unità a 176, a Neuchâtel i candidati sono 47 (-7). A Zurigo sono state presentate 32 liste, 3 in meno rispetto al 2015. Il numero di candidati per i 35 seggi che il più grande cantone della Svizzera dispone in Consiglio nazionale è comunque salito a 966 (+93).

A livello di verifica delle liste, il caso più spettacolare si è verificato nel canton Zugo, dove una lista di 3 candidati con l'acronimo PARAT ("Partei für Rationale Politik, Allgemeine Menschenrechte und Teilhabe") è stata invalidata perché fra le 100 firme da sottoporre alla Cancelleria cantonale figuravano diversi nomi di persone decedute o inesistenti.

Esclusi dalla corsa per un seggio nella Camera del popolo anche 2 candidati del canton Lucerna e una donna a Basilea Città. La città-cantone registra comunque, con il 46%, il tasso più alto di candidature femminili. Seguono nell'ordine Basilea Campagna (44% di donne), Turgovia (43,7%), Zurigo e Ginevra (entrambi 43%), Lucerna (42,9%) e Berna (42,1%).

Il numero di candidate in corsa per queste elezioni fa presagire un aumento delle donne in Consiglio nazionale, che attualmente rappresentano circa un terzo del totale. Tanto più che - come ha mostrato una recente analisi della Neue Zürcher Zeitung - in molti casi le candidate donne si trovano meglio piazzate sulle varie liste rispetto a quattro anni fa.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 06:13:02 | 91.208.130.86