Keystone
SVIZZERA
31.08.2019 - 16:270

Accordo con Mercosur, i Verdi potrebbero lanciare un referendum

I delegati del partito, riuniti oggi a Rapperswil-Jona, chiedono norme vincolanti in materia climatica

RAPPERSWIL-JONA - Se l'accordo di libero scambio concluso tra il Mercato comune dell'America meridionale (Mercosur) e l'Associazione europea di libero scambio (AELS) non conterrà norme vincolanti in materia climatica, di protezione ambientale e dei diritti umani i Verdi lanceranno il referendum. Lo hanno deciso oggi i delegati riuniti in assemblea a Rapperswil-Jona (SG).

Il partito ha anche adottato un manifesto che fissa tre priorità in materia di politica climatica per la prossima legislatura. Per i Verdi occorre innanzitutto dare la priorità ai dossier decisivi per il clima. Raddoppiando le sedute della commissione competente, la nuova legge sul CO2 potrebbe essere pronta entro l'estate 2020.

In secondo luogo, la piazza finanziaria elvetica deve assumersi maggiori responsabilità in ambito ambientale. Per i Verdi occorre anche «riorientare la bussola della prosperità affinché siano tenuti in considerazione i bisogni sociali e i limiti ecologici». Insomma, il successo di un Paese non va misurato solo con il PIL.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-21 01:08:18 | 91.208.130.85