Archivio
l PBD vuole ora concentrarsi sulle elezioni comunali del marzo 2020.
LUCERNA
22.08.2019 - 08:370

Niente corsa al Nazionale per i borghesi lucernesi

Nelle elezioni federali del 2011 il PBD cantonale era stato sostenuto dal 2,1% dei votanti. Proporzione che quattro anni più tardi è scesa all'1,4%

LUCERNA - Il Partito borghese democratico (PBD) del canton Lucerna rinuncia a partecipare alle elezioni per il rinnovo del Consiglio nazionale del 20 ottobre.

Il partito ha indicato ieri sera che il 2019 è un anno di «super elezioni» nel cantone di Lucerna. A primavera si sono già svolte le cantonali e la pressione permanente sugli elettori rischia in autunno di provocare disinteresse verso la politica.

Abbiamo pertanto deciso di non partecipare alle elezioni del Consiglio nazionale, scrive il PBD in un comunicato. Al governo il partito chiede di separare nel tempo i due appuntamenti con le urne.

La sezione lucernese del PBD è stata fondata nell'aprile del 2010. Nelle elezioni federali del 2011 è stata sostenuta dal 2,1% dei votanti, proporzione che quattro anni più tardi è scesa all'1,4%. Il PBD vuole ora concentrarsi sulle elezioni comunali del marzo 2020. Intende presentare candidati a Lucerna, Sursee, Adligenswil, Udligenswil e in altre località.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-03 14:35:04 | 91.208.130.85