Keystone
A sostituire la dimissionaria Franziska Roth non sarà un candidato del PPD.
ARGOVIA
08.08.2019 - 10:100

Nessuna candidatura PPD per il Consiglio di Stato

Il partito rinuncia a presentare un proprio esponente per l'elezione suppletiva del 20 ottobre e si concentrerà sulla campagna per le elezioni federali

AARAU - Dopo le dimissioni della responsabile del Dipartimento cantonale della sanità Franziska Roth (UDC), la sezione argoviese del PPD ha annunciato oggi di rinunciare a presentare una propria candidatura per l'elezione suppletiva al Consiglio di Stato che si terrà il prossimo 20 ottobre.

Il Partito popolare democratico, che è già rappresentato nel governo cantonale con il direttore del Dipartimento delle finanze Markus Dieth, vuole concentrare tutte le sue forze nella campagna per le elezioni federali.

In una nota odierna, il PPD ha comunque indicato di voler eventualmente rivalutare la situazione dopo il primo turno. La sezione cantonale deplora il fatto che non si sia riusciti a presentare una candidatura comune tra i partiti di centro per l'elezione suppletiva.

Accanto al PPD anche il PBD e il PEV rinunciano a una propria candidatura. Nella corsa ci saranno invece l'UDC, il PLR, il PS (che candida la consigliera nazionale Yvonne Feri) nonché i Verdi e i Verdi liberali.

Attualmente il governo cantonale argoviese è formato da quattro uomini: Urs Hofmann (PS), Alex Hurzeler (UDC), Markus Dieth (PPD) e Stephan Attiger (PLR). La dimissionaria Franziska Roth era finita nel mirino del suo stesso partito per il modo in cui ha gestito il suo dipartimento.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-26 12:14:28 | 91.208.130.86