Keystone (archivio)
SVIZZERA
23.07.2019 - 17:310

Béglé difende il suo viaggio in Corea del Nord

Gli elogi del consigliere nazionale vodese fanno discutere. Lui risponde alle critiche ma il partito si distanzia dai suoi recenti tweet

BERNA / PYONGYANG - Il consigliere nazionale vodese Claude Béglé (PPD) ha risposto oggi pomeriggio sulle reti sociali da Pyongyang alle polemiche scaturite dai suoi commenti encomiastici nei confronti della Corea del Nord. Intende fare il punto della questione al suo ritorno in Svizzera.

Con un tweet e su facebook, Béglé spiega di essersi recato nel Paese asiatico in particolare «per tentare di capire, senza preconcetti e con i miei occhi ciò che vi succede». Sottolinea che si tratta di una visita privata, senza mandato ufficiale e che è il solo responsabile dei suoi commenti.

Se l'organizzazione della visita è stata garantita dai dirigenti nordocoreani, Béglé afferma di aver insistito sulla neutralità e l'imparzialità. «Questa richiesta è stata ascoltata, dato che ho potuto camminare da solo, senza guardie del corpo e mescolarmi alla popolazione in alcuni quartieri di mia scelta. Mi hanno lasciato fare». Il consigliere nazionale ha anche potuto uscire da Pyongyang.

Béglé prosegue analizzando la situazione del Paese, «molto più complessa di quanto si possa immaginare». Intende tornare su diversi aspetti al suo ritorno in Svizzera, del quale non precisa la data.

«Sono attualmente ancora in Corea del Nord, in piena raccolta di dati, con un sacco di appuntamenti e un accesso limitato alle telecomunicazioni. Sarà più facile fare il punto al mio ritorno. Niente è semplice qui, ma è veramente interessante», scrive.

«Ricevere un documento è una cosa, ora bisogna analizzarlo», ha da parte sua dichiarato all'agenzia Keystone-ATS Gérard Cretegny, copresidente del PPD Vaud, aggiungendo che le precisazioni di Béglé dovrebbero «togliere un po' di inquietudine». Il consigliere nazionale non aveva infatti più dato sue notizie da un po'.

La sezione vodese del PPD si è distanziata ieri dai recenti tweet di Béglé sulla Corea del Nord. Il parlamentare, che punta a una rielezione in ottobre, ha pubblicato una serie di elogi nei confronti di questa dittatura.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 23:17:00 | 91.208.130.86