DepositPhotos
SVIZZERA
03.07.2019 - 11:520

Finanziamento ospedaliero, il bilancio è «abbastanza positivo»

L'ordinamento del 2012 ha nel complesso raggiunto i suoi obiettivi, anche se alcune lacune vanno colmate. Il Governo: «Il settore sanitario è complesso, i dati vanno presi con le pinze»

BERNA - L'ordinamento per il finanziamento ospedaliero in vigore dal 2012 ha nel complesso raggiunto i suoi obiettivi, anche se alcune lacune vanno colmate. È questa, in sintesi, la conclusione a cui giunge una valutazione sul tema di cui il Consiglio federale ha preso atto oggi.

La revisione della legge federale sull'assicurazione malattie (LAMal) nel settore del finanziamento ospedaliero aveva l'obiettivo di frenare l'aumento dei costi e di incoraggiare la concorrenza fra ospedali, senza alterare la qualità delle cure, ricorda un comunicato governativo odierno.

La valutazione mostra che le principali misure di questa revisione, come l'estensione della libera scelta dell'ospedale, il finanziamento duale con ripartizione fissa tra Cantoni e assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS), nonché gli importi forfettari riferiti alle prestazioni hanno rafforzato la concorrenza e, nel complesso, spinto gli ospedali a lavorare in modo più efficiente.

Se tra il 2013 e il 2016 i costi del sistema sanitario sono aumentati in media del 4% annuo, le spese dell'AOMS per le prestazioni ospedaliere stazionarie sono cresciute dell'1,5%. Prima della revisione si parlava del 3,2%. L'introduzione di una struttura tariffale uniforme ha inoltre migliorato la trasparenza, viene sostenuto nella valutazione.

L'esecutivo sottolinea che i risultati vanno presi con le pinze, poiché il sistema sanitario è molto complesso. Oltre a questo, ha incaricato il Dipartimento federale dell'interno (DFI) di colmare le lacune evidenziate nella valutazione.

In particolare, sono state fissate quattro aree di intervento: potenziamento della collaborazione intercantonale in materia di pianificazione ospedaliera, miglioramento della trasparenza dei costi, elaborazione di misure di qualità e rafforzamento della posizione dell'assicurato.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 04:57:45 | 91.208.130.86