Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
44 min
Iniziativa sulle multinazionali bocciata, ma...
I media svizzeri concordano: gli imprenditori non devono sottovalutare il risultato "stretto" e la volontà del popolo
SVIZZERA
1 ora
«A prova di quarta ondata»
I costi dell'epidemia pesano sulle casse malati. Ma gli assicurati non hanno da temere. Parola di Philomena Colatrella
SVIZZERA
1 ora
Scatta la sessione invernale
Il Nazionale dovrà occuparsi degli affitti commerciali. Politica sanitaria per gli Stati
SVIZZERA
2 ore
Berset vuole inasprire le misure anti-virus nelle località sciistiche
Continua il braccio di ferro tra Berna e gli operatori dei comprensori
BERNA
11 ore
Fallito l'assalto UDC-PLR, Berna resta saldamente rosso-verde
Il Municipio della capitale sarà composto ancora da due ecologisti, due socialisti e un PPD.
SVIZZERA / ITALIA
11 ore
Stazioni sciistiche: Sommaruga al telefono con Conte
La presidente della Confederazione e il premier italiano hanno avuto una conversazione a distanza.
BERNA
11 ore
Rieletto nonostante sia deceduto
Stéphane Rübner è morto pochi giorni fa, ma gli abitanti di Sonvilier lo hanno rieletto comunque
SVIZZERA
11 ore
Israele e Palestina, Cassis chiede di riprendere il dialogo
Il capo del DFAE è impegnato in una visita di cinque giorni in Medio Oriente.
SVIZZERA
13 ore
Da oltre sei anni non diciamo più sì a un'iniziativa
In 130 anni sono state solo 22 le iniziative popolari accettate, il 10% di quelle su cui si è andati a votare.
FOTO
BERNA
13 ore
Sindaco confermato, sfidante atterrato e arrestato
L'uscente Alec von Graffenried ha ottenuto 34'930 preferenze. Il suo unico rivale, Stefan Theiler, 2'413.
VALLESE
14 ore
Scivola per una cinquantina di metri, 51enne morta a Zermatt
L'escursionista argoviese si trovava sul sentiero "Hermetje-Furgg". Inutili i soccorsi.
BASILEA CITTÀ
14 ore
L'area rosso-verde perde la maggioranza in Governo
Il ballottaggio odierno ha estromesso i Verdi e il PLR dall'esecutivo renano.
SVIZZERA
15 ore
Non è stata una giornata di sole votazioni federali
In Canton Uri, San Gallo e Basilea Campagna i cittadini si sono espressi su temi legati all'emergenza coronavirus.
GRIGIONI
15 ore
A Davos il Landamano che non ti aspetti
Il socialista Philipp Wilhelm ha battuto il liberale-radicale Petere Engler, favorito alla vigilia.
GRIGIONI
16 ore
Consumo di alcol notturno nuovamente consentito a Coira
In realtà il divieto introdotto 12 anni fa non era mai stato applicato alla lettera
SVIZZERA
16 ore
La maggioranza dei Cantoni? «Va abolita»
È quanto pensano gli elettori della sinistra, secondo un sondaggio di 20 minuti e Tamedia
SVIZZERA
14.06.2019 - 11:000
Aggiornamento : 12:05

Nazionale, Marina Carobbio interrompe la seduta per scioperare

Fra la deputazione ticinese, solo Marco Chiesa si era opposto alla sospensione dei lavori

BERNA - La presidente del Consiglio nazionale Marina Carobbio ha sospeso stamane, poco prima delle 11.00, la seduta della Camera del popolo per consentire alle parlamentari che lo desiderano di partecipare brevemente alla manifestazione organizzata sull'antistante Piazza federale. I dibattiti sono poi ripresi alle 11.15.

Carobbio ha spiegato che si tratta di un segno di solidarietà verso le donne e contro le discriminazioni legate al genere. «La parità fra i sessi riguarda tutte e tutti noi: la sua realizzazione porterà dei benefici alla società intera, al mondo economico ed è nel contempo una questione di giustizia e democrazia», ha aggiunto la prima cittadina svizzera.

Alla ripresa dei lavori, la consigliera federale Viola Amherd ha fatto una breve dichiarazione per esprimere il suo sostegno alla causa. Citando Josi Meier (PPD/LU), la prima donna a presiedere il Consiglio degli Stati nel 1991-1992, la vallesana ha detto che "sì, le donne devono stare a casa: nelle case comunali, nei municipi e a Palazzo federale" ("Gemeindehaus", "Rathaus" e "Bundeshaus", in tedesco). «Abbiamo bisogno di donne a tutti i livelli; che partecipino, che lavorino, che parlino, che si esprimano, dovunque esse siano, ai fornelli o altrove», ha affermato la consigliera federale facendo riferimento al suo cognome ("am Herd" significa appunto ai fornelli).

Da notare che oggi molte parlamentari - principalmente di sinistra - e la stessa consigliera federale Amherd hanno deciso di portare un capo d'abbigliamento viola in segno di solidarietà. Anche diversi colleghi maschi si sono vestiti di viola o hanno portato un foulard di questo colore.

La decisione di sospendere la seduta è stata presa la settimana scorsa all'unanimità dall'Ufficio del Nazionale. La proposta era stata formulata da Marina Carobbio e nessuno in seno all'ufficio aveva sollevato obiezioni, aveva dichiarato in aula mercoledì di settimana scorsa la stessa presidente del Nazionale. "Abbiamo voluto evitare una mozione d'ordine e una discussione infinita il giorno stesso", aveva aggiunto la vicepresidente Isabelle Moret (PLR/VD).

Non contento di tale decisione, Andreas Glarner (UDC/AG) aveva depositato una mozione d'ordine per impedire tale sospensione. Per l'argoviese «lo sciopero è una faccenda privata per i gruppi di sinistra» al quale parteciperanno «donne frustrate». A suo avviso la «stragrande maggioranza delle donne non vuole affatto questo sciopero».

Al voto la maggioranza del Consiglio nazionale aveva però deciso di mantenere la sospensione per 114 voti contro 55 e 7 astenuti. I "no" sono venuti dai ranghi dell'UDC (53 sui 61 presenti, compreso Marco Chiesa) e del PLR (2 su 26). Quattro membri del gruppo UDC (tra cui Lorenzo Quadri) e 3 PLR si sono astenuti. Tutti gli altri (compresi Giovanni Merlini, Roberta Pantani, Fabio Regazzi e Marco Romano) avevano sostenuto l'interruzione della seduta.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Dioneus 1 anno fa su tio
Bravissima!
beta 1 anno fa su tio
.... e quelli sarebbero i geni che dovrebbero governarci ? Un salame farebbe meglio !
Dioneus 1 anno fa su tio
@beta Puoi provarci tu :)
Dioneus 1 anno fa su tio
@beta E, comunque, Marina Carobbio non è in governo ma in parlamento, ignorante
moma 1 anno fa su tio
Giusto che le donne facciano valere i sacrosanti diritti. Ma non attraverso questo genere di scioperi istituzionali, che non fanno altro che provocare sentimenti contrari. Ripeto, scandaloso.
marco17 1 anno fa su tio
@moma Scandalose e penose saranno le tue rampogne da disadattato sociale. Lo sciopero è un diritto costituzionale. Ignorantun!
moma 1 anno fa su tio
Personalità istituzionali elette e stipendiate dal popolo che danno questo bell'esempio di civiltà, serietà, impegno e quant'altro? I giovani che vedono tutto questo? Mi limito a dire, scandaloso che autorità di questo livello si permettono di insultare in questo modo la Svizzera.
MIM 1 anno fa su tio
Un'apparizione di facciata, altrimenti chiamata: ipocrisia
sedelin 1 anno fa su tio
brava marina! il povero chiesa con i suoi alleati ha fatto una figura meschina.
marco17 1 anno fa su tio
Alcuni maschi (si fa per dire) frustrati hanno espresso qui sotto il loro elevato pensiero, segno di grande intelligenza.
Wunder-Baum 1 anno fa su tio
Puro simbolismo
polonord 1 anno fa su tio
Ennesima figuraccia per il Ticino e sempre dai banchi della sinistra.
marco17 1 anno fa su tio
@polonord La figuraccia l'ha fatta Chiesa con la sua richiesta retrograda.
seo56 1 anno fa su tio
Sceneggiata napoletana
Danny50 1 anno fa su tio
Che grass d’arosct
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-30 09:25:50 | 91.208.130.87