Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ARGOVIA
18 min
Sgasano facendo gli «sboroni» in centro: la polizia gli sequestra le auto
Operazione anti rumore della cantonale argoviese: «Il problema è che i neo conducenti possano comprarsi questi veicoli».
VAUD
11 ore
Dipendenti comunali licenziati per essere riassunti
Accade a Losanna. Il nuovo contratto riduce di 10 minuti la giornata lavorativa. E ridotto è pure il salario
SVIZZERA
12 ore
Più di 2000 operatori sanitari infetti in Svizzera
È quanto stabilito da un'indagine dei principali ospedali in tutto il paese
SVIZZERA
14 ore
La disoccupazione di lunga durata raddoppierà nel 2021
Secondo un esperto del mercato del lavoro a incidere negativamente sarà la crisi del coronavirus
BERNA
14 ore
Con il coronavirus è crollata la vendita di vino
Il motivo? I ridotti contatti sociali spingono a consumare meno alcool
ZURIGO
15 ore
Addio al sogno di una casa propria per i prezzi alle stelle
Le differenze tra 20 anni fa e oggi: ora ci si può permettere la metà dello spazio
BERNA
15 ore
L'Onu critica il progetto svizzero contro il terrorismo
La questione è se una detenzione preventiva sia conforme alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo
BERNA
18 ore
Berna assicura: i caccia costeranno meno del previsto
Armasuisse stima spese più basse anche di 6 miliardi rispetto a quanto calcolato dagli oppositori.
BERNA
19 ore
Coronavirus: l'effetto delle misure di contenimento fase per fase
Il Poli di Losanna ha studiato ciò che ha funzionato finora. Incognite sull'effetto della riapertura dei commerci.
BERNA
20 ore
Coronavirus: +17 casi in Svizzera
Non si registra alcun nuovo decesso legato al Covid-19.
BERNA
21 ore
Swisscom: «Ci saranno sempre dei guasti»
Il ceo sottolinea che ogni intervento sulla rete è come un cambio di ruote in corsa: «C'è sempre un rischio».
VAUD
21 ore
Sbalzato dal trattore, muore schiacciato dal rimorchio
Il veicolo è andato a sbattere contro un blocco di cemento.
ARGOVIA
21 ore
Morta a 13 anni per cyber bullismo: la battaglia si fa politica
I genitori di Céline gettano la spugna a livello giuridico. Pronta però un'iniziativa parlamentare.
RUSSIA / SVIZZERA
22 ore
Navalny punta il dito contro la Svizzera
Nel mirino dell'oppositore russo sono gli stretti contatti con gli omologhi di Mosca. Sospetti anche su Michael Lauber.
SVIZZERA
23 ore
BNS: la ripresa non sarà così rapida
Ad affermarlo è il vicepresidente Zurbrügg: «Non basta premere semplicemente un pulsante».
BERNA
23 ore
Spara in strada a Interlaken: arrestato
I colpi sono stati sentiti nel tardo pomeriggio. Fori di proiettile in una vetrina.
SVIZZERA
14.06.2019 - 11:000
Aggiornamento : 12:05

Nazionale, Marina Carobbio interrompe la seduta per scioperare

Fra la deputazione ticinese, solo Marco Chiesa si era opposto alla sospensione dei lavori

BERNA - La presidente del Consiglio nazionale Marina Carobbio ha sospeso stamane, poco prima delle 11.00, la seduta della Camera del popolo per consentire alle parlamentari che lo desiderano di partecipare brevemente alla manifestazione organizzata sull'antistante Piazza federale. I dibattiti sono poi ripresi alle 11.15.

Carobbio ha spiegato che si tratta di un segno di solidarietà verso le donne e contro le discriminazioni legate al genere. «La parità fra i sessi riguarda tutte e tutti noi: la sua realizzazione porterà dei benefici alla società intera, al mondo economico ed è nel contempo una questione di giustizia e democrazia», ha aggiunto la prima cittadina svizzera.

Alla ripresa dei lavori, la consigliera federale Viola Amherd ha fatto una breve dichiarazione per esprimere il suo sostegno alla causa. Citando Josi Meier (PPD/LU), la prima donna a presiedere il Consiglio degli Stati nel 1991-1992, la vallesana ha detto che "sì, le donne devono stare a casa: nelle case comunali, nei municipi e a Palazzo federale" ("Gemeindehaus", "Rathaus" e "Bundeshaus", in tedesco). «Abbiamo bisogno di donne a tutti i livelli; che partecipino, che lavorino, che parlino, che si esprimano, dovunque esse siano, ai fornelli o altrove», ha affermato la consigliera federale facendo riferimento al suo cognome ("am Herd" significa appunto ai fornelli).

Da notare che oggi molte parlamentari - principalmente di sinistra - e la stessa consigliera federale Amherd hanno deciso di portare un capo d'abbigliamento viola in segno di solidarietà. Anche diversi colleghi maschi si sono vestiti di viola o hanno portato un foulard di questo colore.

La decisione di sospendere la seduta è stata presa la settimana scorsa all'unanimità dall'Ufficio del Nazionale. La proposta era stata formulata da Marina Carobbio e nessuno in seno all'ufficio aveva sollevato obiezioni, aveva dichiarato in aula mercoledì di settimana scorsa la stessa presidente del Nazionale. "Abbiamo voluto evitare una mozione d'ordine e una discussione infinita il giorno stesso", aveva aggiunto la vicepresidente Isabelle Moret (PLR/VD).

Non contento di tale decisione, Andreas Glarner (UDC/AG) aveva depositato una mozione d'ordine per impedire tale sospensione. Per l'argoviese «lo sciopero è una faccenda privata per i gruppi di sinistra» al quale parteciperanno «donne frustrate». A suo avviso la «stragrande maggioranza delle donne non vuole affatto questo sciopero».

Al voto la maggioranza del Consiglio nazionale aveva però deciso di mantenere la sospensione per 114 voti contro 55 e 7 astenuti. I "no" sono venuti dai ranghi dell'UDC (53 sui 61 presenti, compreso Marco Chiesa) e del PLR (2 su 26). Quattro membri del gruppo UDC (tra cui Lorenzo Quadri) e 3 PLR si sono astenuti. Tutti gli altri (compresi Giovanni Merlini, Roberta Pantani, Fabio Regazzi e Marco Romano) avevano sostenuto l'interruzione della seduta.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Dioneus 11 mesi fa su tio
Bravissima!
beta 11 mesi fa su tio
.... e quelli sarebbero i geni che dovrebbero governarci ? Un salame farebbe meglio !
Dioneus 11 mesi fa su tio
@beta Puoi provarci tu :)
Dioneus 11 mesi fa su tio
@beta E, comunque, Marina Carobbio non è in governo ma in parlamento, ignorante
moma 11 mesi fa su tio
Giusto che le donne facciano valere i sacrosanti diritti. Ma non attraverso questo genere di scioperi istituzionali, che non fanno altro che provocare sentimenti contrari. Ripeto, scandaloso.
marco17 11 mesi fa su tio
@moma Scandalose e penose saranno le tue rampogne da disadattato sociale. Lo sciopero è un diritto costituzionale. Ignorantun!
moma 11 mesi fa su tio
Personalità istituzionali elette e stipendiate dal popolo che danno questo bell'esempio di civiltà, serietà, impegno e quant'altro? I giovani che vedono tutto questo? Mi limito a dire, scandaloso che autorità di questo livello si permettono di insultare in questo modo la Svizzera.
MIM 11 mesi fa su tio
Un'apparizione di facciata, altrimenti chiamata: ipocrisia
sedelin 11 mesi fa su tio
brava marina! il povero chiesa con i suoi alleati ha fatto una figura meschina.
marco17 11 mesi fa su tio
Alcuni maschi (si fa per dire) frustrati hanno espresso qui sotto il loro elevato pensiero, segno di grande intelligenza.
Wunder-Baum 11 mesi fa su tio
Puro simbolismo
polonord 11 mesi fa su tio
Ennesima figuraccia per il Ticino e sempre dai banchi della sinistra.
marco17 11 mesi fa su tio
@polonord La figuraccia l'ha fatta Chiesa con la sua richiesta retrograda.
seo56 11 mesi fa su tio
Sceneggiata napoletana
Danny50 11 mesi fa su tio
Che grass d’arosct
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-01 08:18:56 | 91.208.130.89