ULTIME NOTIZIE Svizzera
GINEVRA
10 min
«Solo insieme l'umanità riuscirà ad affrontare le sfide del futuro»
SVIZZERIA
35 min
Gli automobilisti svizzeri sono molto restii a cambiare assicurazione
SVIZZERA
45 min
Donazione di sperma: «Ora si può sapere chi è il padre»
SVIZZERA
2 ore
Raccolte in meno di 5 mesi le firme per i ghiacciai
SVIZZERA
2 ore
Più soldi per promuovere lo sport
SVIZZERA
3 ore
Roche si dice pronta a compensare le perdite causate dai biosimilari
SVIZZERA
3 ore
Scorie radioattive, autorizzate le perforazioni nel Giura
ARGOVIA
4 ore
A 18 anni perde la vita sulla moto
SVIZZERA
4 ore
Gli allievi maschi svantaggiati dalla scuola svizzera?
SVIZZERA
4 ore
Ed infine (non) arrivano... i droni
SVIZZERA
5 ore
BNS: averi a vista aumentati di 0,8 miliardi di franchi
SVIZZERA
5 ore
Salt: nessuna fretta nella realizzazione della rete 5G
SVIZZERA
5 ore
Basta con la libera circolazione? Dibattiti "accesi" a Berna
ZURIGO
5 ore
Pestati brutalmente da cinque persone «perché siete gay»
SCIAFFUSA
7 ore
Incidente mortale con un gommone sul Reno
SVIZZERA
06.06.2019 - 11:310

Impianti sportivi nazionali: «La Confederazione deve partecipare ai costi»

Ne è convinto il Consiglio nazionale che oggi ha approvato una mozione del senatore grigionese Stefan Engler

BERNA-  La Confederazione deve contribuire alle spese di esercizio degli impianti sportivi di importanza nazionale (CISIN). Ne è convinto il Consiglio nazionale che oggi ha approvato - con 102 voti a 76 - una mozione in tal senso del "senatore" Stefan Engler (PPD/GR).

L'atto parlamentare mira a garantire la perennità degli investimenti nella pianificazione e il coordinamento di queste strutture. Per la loro realizzazione il Parlamento ha concesso un importo totale di 170 milioni di franchi a circa 30 federazioni sportive.

«Senza un sostegno della Confederazione per la copertura dei costi di esercizio, molti responsabili non saranno più grado di far fronte a simili aggravi», ha sostenuto a nome della commissione Aline Trede (Verdi/BE). Se fissano tariffe troppo elevate per gli utenti, rischiano di vedere le federazioni sportive nazionali scegliere altre sedi per allenarsi, se non addirittura andare all'estero.

La maggioranza del plenum ha giudicato positivamente l'idea di incentivare la frequentazione degli impianti CISIN. Nonostante alcune riserve rispetto alla formulazione concreta del testo, vorrebbe che quanto richiesto sia attuato al più presto.

Questo potrebbe ad esempio essere possibile aumentando i contributi della Confederazione alle federazioni sportive e obbligandole mediante i contratti di prestazioni con Swiss Olimpic a impiegare questi mezzi supplementari per migliorare la situazione dei gestori degli impianti.

Una minoranza di destra ha sostenuto in aula che, sebbene condivida il principio generale della mozione, non spetta alla Confederazione partecipare alla copertura dei costi d'esercizio di tali impianti sportivi.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 15:29:03 | 91.208.130.86