Keystone - foto d'archivio
BERNA
06.06.2019 - 07:360

Messaggio sull'esercito al Nazionale, strade nazionali agli Stati

Approvati invece tutti gli altri progetti che includono anche la costruzione di una seconda canna al San Gottardo

BERNA - La giornata odierna al Consiglio nazionale (08.00-13.00) inizierà con l'esame del Messaggio sull'esercito, con il quale il governo vuole migliorare i mezzi d'esplorazione, modernizzare la logistica e rinnovare in parte il materiale della truppa. Prevista una spesa di due miliardi di franchi.

Più nei particolari, il Consiglio federale chiede al Parlamento di sbloccare 861 milioni per il programma di armamento, 762 milioni per il materiale dell'esercito e 414 milioni destinati agli immobili del DDPS.

La Camera del popolo sarà anche chiamata ad esprimersi su un credito di 111,8 milioni di franchi per il periodo 2020-2023 destinato a rafforzare l'attrattiva della Svizzera quale Stato ospite di organizzazioni internazionali.

Il Consiglio degli Stati (08.15-13.00) si occuperà invece del progetto strade nazionali 2020-2023 e della fase di potenziamento 2019. La commissione preparatoria propone di rinunciare a tre opere controverse introdotte dal Nazionale nel decreto.

Approvati invece tutti gli altri progetti che includono anche la costruzione di una seconda canna al San Gottardo, nonché le circonvallazioni di La-Chaux-de-Fonds (NE) e Näfels (GL), queste ultime decise dalla Camera del popolo. Il credito previsto dal governo dovrebbe così salire da 4,65 miliardi a 5,65 miliardi, a cui si aggiungono 8,156 miliardi per la manutenzione dal 2020 al 2023.

I "senatori" si esprimeranno poi sul primo supplemento al Preventivo 2019 della Confederazione. Si tratta in particolare di 58,5 milioni di franchi destinati alla riparazione dell'ingiustizia inflitta alle vittime di misure coercitive a scopo assistenziale.

L'accelerazione del trattamento delle domande da parte dell'Ufficio federale di giustizia genera infatti un netto incremento dei relativi versamenti nel 2019. Sul lungo periodo questa accelerazione non determina uscite supplementari, ma solamente un'anticipazione dei fondi iscritti nel piano finanziario 2020-2021.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-26 12:55:14 | 91.208.130.86