Keystone (archivio)
Sul tavolo le priorità della presidenza del Consiglio Ue e diversi temi bilaterali.
SVIZZERA
03.05.2019 - 14:460

Trasferta finlandese per Maurer

Il presidente della Confederazione sarà accolto dal suo omologo Sauli Niinistö il prossimo 10 maggio

BERNA - Il presidente della Confederazione Ueli Maurer sarà venerdì 10 maggio in Finlandia, paese che dal 1° luglio assumerà la presidenza di turno del Consiglio dell'Unione europea. Ad accoglierlo ci sarà l'omologo del paese nordico Sauli Niinistö.

Scopo del viaggio è discutere sulle priorità della presidenza del Consiglio Ue, sulla politica europea della Svizzera, sui temi bilaterali e sulle sfide internazionali, scrive in una nota diramata oggi il suo Dipartimento federale delle finanze (DFF).

Oltre al presidente Niinistö, Maurer incontrerà il primo ministro Juha Sipilä e il presidente del Parlamento Antti Rinne. La politica europea sarà al centro di questi colloqui.

Il programma del presidente della Confederazione prevede anche «una discussione organizzata con la banca centrale finlandese sulle sfide e le opportunità nel settore finanziario». Verranno trattate in particolare le problematiche legate alla cibersicurezza nonché «le opportunità e i potenziali della digitalizzazione per l'industria finanziaria».

La Svizzera e la Finlandia intrattengono «strette relazioni». Lo scambio bilaterale è «ampio e intenso», tanto più che entrambi i paesi difendono spesso posizioni simili anche sul piano internazionale, rileva il DFF. A intervalli regolari vengono organizzati incontri in cui si discutono questioni inerenti a commercio, scienza, innovazione, difesa, disarmo, sviluppo sostenibile, politica della pace e sicurezza.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-15 02:28:24 | 91.208.130.86