Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
28.03.2019 - 11:170

Guardie di confine, Romano chiede di pensare al futuro

Al Consiglio federale il deputato ticinese chiede di elaborare un rapporto che presenti i progetti in corso e gli scenari a medio termine in materia di controllo delle frontiere nazionali

BERNA - L'evoluzione del contesto geopolitico internazionale, gli sviluppi dell'acquis di Schengen, le riforme legislative interne e i progetti di riforma correnti interni all'Amministrazione federale delle dogane modificheranno in maniera significativa il futuro del controllo delle frontiere nazionali. Ne è convinto Marco Romano, che ha chiesto al Consiglio federale di elaborare un rapporto che presenti i progetti in corso e gli scenari a medio termine in materia di controllo delle frontiere nazionali, anche in relazione a eventuali adattamenti legislativi necessari.

Nell’Amministrazione federale delle Dogane è in corso una riforma epocale: Guardie di Confine e Dogana commerciale saranno “fusionate”. Il postulato di Romano chiede «maggiore trasparenza e attenzione alla realtà di chi lavora al fronte», affinché «venga mantenuta l’attuale decentralizzazione e i confini vengano controllati non solo in ottica amministrativa ma sempre anche di sicurezza interna».

Un rapporto che riassuma e presenti i vari scenari nonché i progetti in corso «permetterebbe a tutti gli attori coinvolti di costruire le basi e le dinamiche necessarie a uno sviluppo positivo». Per il deputato ticinese «va approfondita l'organizzazione decentralizzata e la disponibilità di sufficiente personale armato».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 00:13:15 | 91.208.130.85