Ti Press
SVIZZERA
06.12.2018 - 13:020

Il Consiglio degli Stati in breve

Domani si discuterà del Preventivo 2019

BERNA - Nella sua seduta odierna, il Consiglio degli Stati ha:

CACCIA ESERCITO: approvato, dopo il Nazionale, una mozione del Partito borghese democratico che vuole dare al popolo la facoltà di decidere se l'Esercito svizzero debba ancora disporre di Forze aeree efficienti dotate di moderni aerei da combattimento.

LIBERO SCAMBIO STATI UNITI: accolto una mozione che chiede al Consiglio federale, dopo lo smacco del 2006, di riavviare negoziati con gli Stati Uniti per la conclusione di un accordo di libero scambio. L'oggetto va al Nazionale.

EXPORT ARMI: deciso all'unanimità di rinviare in commissione due mozioni che chiedevano maggiore controllo sull'export di armi da parte dell'amministrazione federale e del Parlamento. Dopo il dietrofront in ottobre del Consiglio federale, che voleva consentire la vendita di materiale bellico anche in Paesi alle prese con guerre interne, i "senatori" non hanno sentito il bisogno di dover spingere il governo a legiferare in tempi brevi.

PROTEZIONE AMBASCIATE: accolto il decreto che consentirà all'esercito di essere impiegato nella protezione delle rappresentanze straniere anche nel 2019.

FIDEIUSSIONI PMI: accolto, dopo il Nazionale la scorsa estate, una modifica della legge federale sugli aiuti finanziari alle organizzazioni, grazie alla quale in futuro le piccole e medie imprese (PMI) potranno accedere più facilmente a un credito bancario. Il limite massimo delle fideiussioni dovrebbe essere aumentato da 500 mila a un milione di franchi.

BENI VITALI: stabilito che nei prossimi sei anni la Confederazione dovrebbe avere a disposizione 540 milioni di franchi per garantire lo stoccaggio di beni vitali, come domanda il Governo. Il dossier va al Nazionale.

EVENTI SPORTIVI: deciso all'unanimità di approvare la Convenzione del Consiglio d'Europa sulla manipolazione delle competizioni sportive che mira in particolare a lottare contro le scommesse illegali. Il dossier è pronto per le votazioni finali.

ESERCITO: trasmesso una mozione di Marcel Dobler (PLR/SG) con la quale si chiede che il libretto di servizio venga rimpiazzato da una versione digitale. "No" invece a una mozione che domandava di creare un software per gestire i congedi.

AGRICOLTURA: accolto una mozione volta a potenziare subito la selezione vegetale della Svizzera.

CCT: trasmesso una mozione alla sua commissione di Isidor Baumann (PPD/UR) con la quale si chiede che le Convenzioni collettive di lavoro dichiarate di validità obbligatoria per il Paese abbiano la meglio sul diritto cantonale.

FORMAZIONE CONTINUA: trasmesso una mozione di Beat Vonlanthen (PPD/FR) che mira a istituire dei fondi per la formazione continua finanziati dai vari settori economici ed eventualmente dalla Confederazione.

Ordine del giorno per il 10 dicembre (15.45 - 20.00):

- Preventivo 2019 (divergenze)

- Legge sugli acquisti pubblici

Tags
mozione
consiglio
stati
esercito
nazionale
trasmesso mozione
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-12 18:37:00 | 91.208.130.86