Keystone
SVIZZERA
03.11.2018 - 19:480

Il PBD festeggia i 10 anni guardando alle federali

Nonostante le numerose recenti sconfitte elettorali, il suo presidente Martin Landolt non nasconde le future ambizioni: «Nel 2019 vogliamo superare il 10%»

ZURIGO - Fondato il 1° novembre 2008 a Glarona, il Partito borghese democratico (PBD) ha festeggiato oggi il suo decimo anniversario a Zurigo. Nonostante le numerose recenti sconfitte elettorali, il suo presidente Martin Landolt non nasconde le ambizioni per le federali del 2019: l'obiettivo è quello di superare il 10%.

Il futuro del PBD, presente in 16 Cantoni, resta però incerto. Stando al barometro SSR del 4 ottobre, attualmente raccoglie il 3,2% delle intenzioni di voto, percentuale in calo rispetto al 2015.

Landolt intende lasciare la propria carica a inizio 2020, dopo le federali. Interpellato dal programma Forum, sulle onde della RTS, il consigliere nazionale glaronese si è detto fiducioso, in quanto i prossimi dieci anni si annunciano più tranquilli. «Troveremo una nostra base» di elettori, ha affermato, aggiungendo che il PBD deve sostenere le riforme e contribuire a trovare soluzioni.

La formazione politica ha visto la luce in seguito al terremoto del 12 dicembre 2007, quando il consigliere federale UDC Christoph Blocher non viene rieletto dall'Assemblea federale, che gli preferisce la consigliera di Stato grigionese Eveline Widmer-Schlumpf, pure democentrista, presente anche lei oggi in riva alla Limmat per le celebrazioni.

L'UDC reagisce allora escludendo la propria sezione retica, la quale, sei mesi dopo, fonda un partito chiamato in un primo tempo Bürgerliche Partei Schweiz, allora reso in italiano con partito svizzero dei cittadini o partito borghese svizzero.

Un anno più tardi una scissione si produce anche nell'UDC del canton Berna. Alcuni eletti, sostenitori del loro consigliere federale Samuel Schmid, creano la Bürgerlich-Demokratische Partei, che sarà il marchio della formazione svizzera.

Il PBD si profila come un partito di centro che intende distanziarsi da quello che definisce il populismo dell'UDC. Nei primi cinque anni di esistenza, lo schieramento aveva sorpreso i politologi, ottenendo 88 seggi nei Gran Consigli e, in occasione delle elezioni del Consiglio nazionale dell'autunno 2011, raccogliendo il 5,4% dei consensi.

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Quando nominano questo partito mi viene sempre in mente la defenestrazione mediante una sonora ed efficace pedata nel fondoschiena di un consigliere federale... episodio molto raro nella storia Svizzera (solo 2 casi) ma necessario vista la manifestazione incapacità del soggetto in questione e la ridicola testardaggine del suo partito a volerlo mantenere lì... :-))))))))
pulp 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato pensa te che a me invece viene in mente che il partito delle libertà ideologiche (ps) ha organizzato un golpe come faceva la CIA in sudamerica con la compiacenza del ppd. Squallore e mancanza di rispetto della volontà popolare.
beta 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Infatti ne hanno nominata una che in confronto valeva meno di niente !
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@pulp Leggendo il tuo commento immagino che deve essere il prodotto di abbondanti festeggiamenti... I golpe della CIA in Sudamerica hanno avuto la principale caratteristica di interventi degli eserciti con un considerevole numero di morti... mi risulta che per fortuna la defenestrazione dell'incapace ha solo prodotto dei malesseri... mal di pancia e coliche per alcuni e sganasciate di risate per altri... niente di grave... inoltre non sapevo che improvvisamente in Svizzera il PS abbia il potere di dettare legge assoluta alla maggioranza delle camere federali...
pulp 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato A dire il vero la CIA ha tramato per rovesciare governi in mezzo mondo e non sempre con contestuale spargimento di sangue. Detto questo, il PS con la complicità di altri (ppd in primis) ha potuto effettuare questo golpe rosa. Un po' come un branco di iene che possono mettere in difficoltà un leone - che è certo più forte, ma nulla può contro un branco assetato. Alla fine comunque il tutto è risultato un grosso assist per l'UDC e difatti da quel giorno i risultati dei sinistri sono da cabina telefonica.
Evry 1 anno fa su tio
Partito nato per soli interessi personali del mometo, per l'elezione della Widmer Schlumpf !!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 00:12:11 | 91.208.130.86