20 Minuten
SVIZZERA
17.10.2018 - 11:000

Il signor nessuno candidato al Consiglio federale

La Costituzione consente a chiunque di lanciarsi nella corsa al Governo. Un lucernese ha deciso di giocarsi le sue carte...

LUCERNA - Al momento ci sono due consiglieri agli Stati che vogliono entrare in Consiglio federale. Ma Karin Keller-Sutter (PLR) e Peter Hegglin (PDC) non sono i soli ad ambire alle poltrone di Johann Schneider-Ammann e Doris Leuthard, scrive "20 Minuten".

Anche Jérôme Bigler, un assicuratore lucernese, ha presentato ufficialmente la sua candidatura. Dice di essere una persona diretta, aperta e anche un uomo d'azione. Tuttavia, ammette che le lingue sono tra i suoi punti deboli. «Ma quello non dovrebbe essere un problema. Samuel Schmid se l'era cavata bene anche senza sapere il francese», ricorda. 

Circa dieci giorni dopo aver inviato il suo dossier, Jérôme Bigler ha ricevuto una lettera dalla Confederazione la quale annunciava che la sua candidatura era stata accettata. «Ho incorniciato la lettera», si rallegra. Il lucernese spera di ottenere più di 200 voti.

La Costituzione federale - ricordiamo - consente a tutti i cittadini svizzeri con diritto di voto di lanciarsi nella corsa al Consiglio federale. Secondo Karin Burkhalter, portavoce dei servizi parlamentari, prima di ogni nuova elezione vengono presentate una dozzina di candidature spontanee. Al momento si sono fatti avanti in tre.

Il presidente del PPD Gerhard Pfister ha affermato che darà un'occhiata a queste candidature. Precisando, tuttavia, che il supporto di una sezione è decisivo per una nomina ufficiale. La presidente del PLR Petra Gössi aggiunge che è essenziale che un consigliere federale conosca i meccanismi politici.

Jerome Bigler resta malgrado tutto tranquillo: «Ho presentato la mia candidatura un po' così, per gioco, dopo aver saputo che chiunque poteva farlo».

Commenti
 
Andres Hollenstein 4 mesi fa su fb
Primo requisito e doppia cittadinanza si non ai doppio passaporto meglio non candidarsi
Andres Hollenstein 4 mesi fa su fb
E semplice si sai fare il contrario alla volontà popolare puoi essere un gran CF
Ade Gheiz 4 mesi fa su fb
Almeno qualcuno di alternativo c’È
Sandro Bizzozzero 4 mesi fa su fb
Paolo Oliver Simone quasi quasi mi candido??
LAMIA 4 mesi fa su tio
Ma guarda che votare per una legge che preveda l' elezione diretta del Consiglio Federale non è cosa impossibile.
Zico 4 mesi fa su tio
Già la costituzione svizzera prevede che un cittadino possa candidarsi anche senza aver fatto politica. Peccato che ad eleggere il futuro o la futura CF siano le camere riunite; cioè tutti politici! a quando un'elezione diretta? al dì dal mai!
LAMIA 4 mesi fa su tio
Be Otto Stick nell 83 era sconosciuto eppure lo hanno eletto che era al lavoro. Quindi godiamoci la possibilità che ognuno di noi possa essere eletto a quella carica
pulp 4 mesi fa su tio
@LAMIA ...sconosciuto? Era poi "solo" il CEO della Coop. Va bene quasi tutto...ma un po' di preparazione ci vuole per quel ruolo.
Davide Galfetti 4 mesi fa su fb
Jonny I have a dream
Pepperos 4 mesi fa su tio
Lo voto, poi dividiamo il malloppo.
Cristina Botta 4 mesi fa su fb
Un grande
Giancarlo Baffa 4 mesi fa su fb
Cristina Botta perché un grande? A me sconvolge che abbiano addorittura perso tempo per scriverci un articolo ?
Cristina Botta 4 mesi fa su fb
Ci sarà un motivo perchè non ti sei candidato tu ?
Dani Pons 4 mesi fa su fb
Addirittura “sconvolge”??????????Ma mia da bon....
Fabio Bolgiani 4 mesi fa su fb
Solo uno spreco di tempo e soldi. Più probabile vincere al lotto 20 volte di seguito.
Cristina Botta 4 mesi fa su fb
Non hai capito il senso.
Mert Özyalçin 4 mesi fa su fb
Un grande hahaha
bobà 4 mesi fa su tio
Fa parte della nostra democrazia, anche se ciò crea dei (piccoli) costi inutili
GI 4 mesi fa su tio
anca io non parlo bene il tagliano.....chissà che magari mi candidassi....
rojo22 4 mesi fa su tio
Consola il fatto che l'italiano, non lo prenda nemmeno in cosiderazione... Cmq chi lo sa.... scalzasse Cassis....
KilBill65 4 mesi fa su tio
Vabbe' cosi' per gioco.....Mi sembra che questo signore di Lucerna non aveva niente da fare quel giorno visto che ha mandato la sua candidatura!!....
Giancarlo Schraner 4 mesi fa su fb
Tre parole... E PERCHÈ NO.
Michele Blum 4 mesi fa su fb
Perché l'ha fatto per gioco e le decisioni di un consigliere federale possono influire sulla qualità di vita di milioni di svizzeri. Ecco perché no.
Giancarlo Schraner 4 mesi fa su fb
Michele Blum quando guardo i giullari che abbiamo a Berna, forse uno come lui di certo non può fare peggio.
Silvia Bottinelli 4 mesi fa su fb
Michele Blum secondo lei una pianista milionaria fa meglio?
Giancarlo Schraner 4 mesi fa su fb
Silvia Bottinelli appunto.
Emanuele Rossi 4 mesi fa su fb
Michele Blum e chi dice che un personaggio simile non faccia dei cambiamenti positivi? Se guardi i politici di oggi, che sono supportati da partiti, a loro volta supportati da lobby che fanno gli interessi di pochi a discapito di molti... inoltre ti ricordo che gente che ha “cambiato in positivo il mondo” o visionari non per forza avevano titoli universitari..
Giancarlo Schraner 4 mesi fa su fb
Emanuele Rossi condivido pienamente, i politici hanno completamente perso la realtà dei cittadini che fanno fatica ad arrivare a fine mese. Perchè questa realtà non l'hanno mai vissuta ed un vero lavoro, non lo hanno mai fatto. A prova di quello che dico, a parte pochissimi , fanno tutti parte di consigli di amministrazioni, alcuni perfino membri di consigli di amministrazioni di multinazionali. Dunque che se me fregano completamente del cittadino stesso.
Michele Blum 4 mesi fa su fb
Confondete chiaramente la chimera del "cittadino comune che salva la situazione politica" con questo signore che, su sua stessa ammissione, dichiara che per lui è tutto un gioco. Se avesse avuto intenti seri e costruttivi, allora d'accordo. Ma a queste condizioni direi che ci sia romanticismo e poco di più. Non è così che si amministra un Paese. Mi spiace. Un minimo di conoscenza civica aiuterebbe a capire di cosa si sta parlando.
Giancarlo Schraner 4 mesi fa su fb
Michele Blum molte cose sono cominciate per gioco, come i fratelli Wright che inventarono una macchina volante; erano poi solo due meccanici di biciclette...
Michele Blum 4 mesi fa su fb
Giancarlo Schraner , sono però certo che se avessi una causa penale in ballo non vorresti avere un tizio che fa l'avvocato per gioco. E se dovessi subire un'operazione chirurgica vorresti sicuramente avere una persona seria e non un improvvisatore giocherellone. Perché con la guida di una nazione dovrebbe essere diverso? Perché banalizzare così la carica di consigliere federale? Capisco che oggi essere patriota faccia schifo, ma cerchiamo di restare nella luce della ragione.
Emanuele Rossi 4 mesi fa su fb
Michele Blum cosa c’entra essere patriota? Tra l’altro un patriota prima difende i propri connazionali; cosa che il Consigliere federale non fa.. cerca di restare te nel lume della ragione.. specialmente se pensi che un consigliere federale piuttosto che un altro faccia la differenza. Chi amministra il paese sono i funzionari, non il politico di certo.. almeno nel 90% dei casi..
Giancarlo Schraner 4 mesi fa su fb
Michele Blum chi ci dice che questa persona non sia un patriota anche lui? Per me è un vero patriota, perchè il coraggio di metterci la faccia ce lo ha avuto. E forse potrebbe essere altrettanto competente, se non di più che certi soggetti che abbiamo in governo.
Silvia Bottinelli 4 mesi fa su fb
Michele Blum banalizzare la carica di consigliere federale? Secondo lei Sommaruga cosa fa?
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-02-24 00:55:39 | 91.208.130.87