Keystone
SVIZZERA
26.09.2018 - 09:230

Incontro tra Cassis e Lavrov: «Il clima era un po' teso»

Il consigliere federale, dopo aver discusso con il ministro degli esteri russo, lo ha invitato in Svizzera. Ma Lavrov preferisce aspettare che il clima si rassereni

NEW YORK - Il consigliere federale Ignazio Cassis ha incontrato il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov ieri a margine dell'Assemblea generale dell'ONU a New York. La discussione non ha permesso di fare passi avanti nella vicenda di spionaggio che sta incrinando i rapporti fra Svizzera e Russia.

Secondo Cassis l'incontro è stato un po' teso, visto i temi abbordati. «Dopotutto non abbiamo parlato del tempo, ma delle informazioni che sono circolate in Svizzera a proposito di eventuali attività di intelligence della Russia», ha sottolineato.

«È una buona cosa il fatto che siano state chiaramente esposte le aspettative che esistono da entrambe le parti». Lo scopo è ristabilire relazioni calme e distese fra i due paesi, ha aggiunto Cassis.

Il consigliere federale non ha voluto precisare se il ministro russo si sia scusato. «Simili conversazioni non hanno lo scopo di accusare o scusarsi. Ci si scambiano impressioni e informazioni», ha aggiunto il ticinese, che era per la prima volta a New York in veste ufficiale. «Si guarda come l'interlocutore reagisce e si ascolta attentamente». Cassis ha aggiunto di aver invitato Lavrov in Svizzera, ma quest'ultimo preferisce aspettare che il clima si rassereni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Ewwai Ignazio!...
seo56 2 anni fa su tio
Hahaha!!! Lavrov politici come Cassis se li mangia a colazione!! Pora Svizzera...
Figenfeld 2 anni fa su tio
Normale che Lavrov non accetta l'invito, e da nostra parte la solita presa di posizione, calar le braghe e posizione 90°!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-22 21:21:40 | 91.208.130.86