Keystone
SVIZZERA
10.08.2018 - 12:000

Finanziamento dei partiti, le norme vanno migliorate

Il GRECO si rammarica del fatto che Berna si rifiuti di legiferare sulla trasparenza dei finanziamenti dei partiti e delle campagne elettorali

BERNA - Il Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO) si è occupato nuovamente del finanziamento dei partiti in Svizzera. L'organo del Consiglio d'Europa giudica ancora «globalmente insufficiente» la messa in opera delle raccomandazioni.

Nel quinto rapporto intermedio di conformità sulla Confederazione, pubblicato oggi dal Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), il GRECO si rammarica del fatto che Berna si rifiuti di legiferare sulla trasparenza dei finanziamenti dei partiti e delle campagne elettorali.

Il Gruppo si felicita invece del fatto che i Cantoni di Friburgo e Svitto abbiano adottato in votazione una normativa sul finanziamento dei partiti, unendosi a Ticino, Ginevra e Neuchtâtel. Questo - sempre secondo il GRECO - mostra che esiste una domanda di maggiore trasparenza.

A livello federale è stata depositata lo scorso ottobre l'iniziativa popolare «Per più trasparenza nel finanziamento della politica (Iniziativa sulla trasparenza)», che ha raccolto 109'826 firme convalidate dalla Cancelleria. Il Consiglio federale l'ha respinta e ha indicato che non le opporrà un controprogetto.
 
 

Commenti
 
Tags
partiti
trasparenza
finanziamento
greco
berna
finanziamento partiti
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-08-15 18:54:16 | 91.208.130.87