Keystone
SIVZZERA / SIRIA
07.03.2018 - 17:180

Siria, Cassis chiede lo stop delle ostilità

La Svizzera esorta tutte le parti coinvolte nel conflitto armato a impegnarsi senza indugio e in modo credibile a mettere in atto la decisione dell'Onu adottata lo scorso 24 febbraio

BERNA - Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) chiede una cessazione rapida e concreta delle ostilità in Siria, in ossequio alla risoluzione 2401 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite adottata all'unanimità lo scorso 24 febbraio.

Se è vero che l'adozione costituisce un segnale politico importante, è tuttavia necessario che le parole si traducano in fatti, scrive il dipartimento di Ignazio Cassis in un comunicato odierno. Pertanto la Svizzera esorta tutte le parti coinvolte nel conflitto armato, come pure gli stati che svolgono un ruolo nell'ambito delle ostilità in corso, a impegnarsi senza indugio e in modo credibile a mettere in atto la decisione dell'Onu.

Secondo il DFAE la popolazione civile ha un bisogno urgente di aiuti umanitari. È dunque indispensabile garantire un accesso immediato, continuo e senza ostacoli, in particolare nelle zone sotto assedio e difficili da raggiungere.

Dall'inizio della crisi nel 2011, la Svizzera ha stanziato 315 milioni di franchi in Siria e nei paesi limitrofi per contribuire ad alleviare le conseguenze umanitarie del conflitto sulla popolazione civile.

Commenti
 
aquila bianca 6 mesi fa su tio
Ha già preso il posto del Papa.... ;o) In questo momento, stanno deponendo le armi tutti..... :xD Sant Ignazio...... Come teeeeeeeeeee, non c'é nessunoooooooo ;-)))))))))))))))))))
lo spiaggiato 6 mesi fa su tio
Mitico Ignazio!...
Tarok 6 mesi fa su tio
non sapevo che fosse anche un comico
seo56 6 mesi fa su tio
.... ma chi lo ascolta sto personaggio!!
Ctg 6 mesi fa su tio
Ah! Se lo chiede lui vedrai che si fermano subito!
Tags
siria
ostilità
svizzera
cassis
conflitto
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-22 07:57:44 | 91.208.130.86