keystone
BERNA
30.01.2018 - 11:390

Conferenza internazionale del lavoro, la Svizzera si candida per il 2019

La lettera verrà consegnata giovedì in occasione di un incontro tra Schneider-Ammann e il direttore generale dell’OIL, Guy Ryder

BERNA - Il 1° febbraio 2018 il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann, capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR), incontrerà a Berna il direttore generale dell’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) Guy Ryder.

Sul tavolo dell'incontro occuperanno uno spazio importante lo stato d’avanzamento dei lavori e le future attività di cooperazione tecnica tra la Svizzera e l’organizzazione, con l'obiettivo di consolidare la tutela dei diritti dei lavoratori, in particolare nel settore tessile, nonché a promuovere il progresso umano, sociale ed economico nei Paesi in via di sviluppo.

La visita servirà inoltre da “trampolino” di lancio per la candidatura della Svizzera a presiedere la Conferenza internazionale del lavoro nel 2019, anno del suo centenario. La lettera ufficiale verrà consegnate in occasione dell’incontro.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-06 08:54:00 | 91.208.130.86