Keystone
SVIZZERA
26.01.2018 - 11:190

Accordo bilaterale svizzero-bulgaro sulla cooperazione di polizia

La consigliera federale Simonetta Sommaruga e il ministro dell'interno bulgaro Valentin Radev lo hanno sottoscritto oggi a Sofia

BERNA - La consigliera federale Simonetta Sommaruga e il ministro dell'interno bulgaro Valentin Radev hanno sottoscritto oggi a Sofia un accordo bilaterale di cooperazione di polizia.

Già nel 2015 durante la visita in Svizzera del premier bulgaro Bojko Borisov si è discusso di una tale cooperazione, ha scritto il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) in una nota odierna.

«Entrambi i Paesi hanno già concluso produttivi accordi nella politica di migrazione, nella lotta al crimine organizzato e al traffico di umani», si legge nel comunicato.

Con l'accordo firmato oggi, la Svizzera sostiene la Bulgaria nella lotta alla delinquenza giovanile e al traffico di esseri umani, nonché nel rafforzamento delle istanze nell'ambito giudiziario.

Secondo Sommaruga, in Svizzera ci sono molte prostitute provenienti dalla Bulgaria. Tra queste, ci sono anche delle vittime del traffico di esseri umani. Per questo, la consigliera federale si dice convinta che tale collaborazione sia necessaria. «Vogliamo pure rafforzarla», ha detto Sommaruga.

Dopo la firma dell'accordo, la ministra di giustizia e polizia elvetica visiterà un progetto che aiuta le donne vittime del traffico di esseri umani.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Tags
accordo
umani
cooperazione
polizia
sommaruga
traffico
esseri umani
traffico esseri umani
consigliera federale
accordo bilaterale
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-05-22 23:08:02 | 91.208.130.86