Keystone
GRIGIONI
24.01.2018 - 16:150

WEF, grigionesi e cinesi a colloquio

Fra i temi affrontati anche una collaborazione tra la scuola alberghiera grigionese, la Hotelfachschule Pasugg (SSTH), e l'università di Tianjin

 

DAVOS - Una delegazione grigionese, guidata dalla consigliera di Stato Barbara Janom Steiner, ha discusso con rappresentanti della città cinese di Tianjin della cooperazione in materia di istruzione e turismo a margine del Forum economico mondiale (WEF).

Tra i temi affrontati anche una collaborazione tra la scuola alberghiera grigionese, la Hotelfachschule Pasugg (SSTH), e l'università di Tianjin, indica in una nota odierna il governo del canton Grigioni.

Le discussioni si sono concentrate anche sulla partecipazione dei Grigioni all'esposizione del turismo in programma a Tianjin. Gli obiettivi dell'incontro erano quelli di approfondire i contatti e intensificare la cooperazione, in particolare nell'ambito dell'educazione e del turismo.

La delegazione cinese, guidata dal sindaco di Tianjin Zhao Haishan, era accompagnata anche dal capo degli affari esteri della città cinese Thao jian Ling. Janom Steiner era invece affiancata dai membri del consiglio di amministrazione della SSTH e da due rappresentanti dell'ufficio del turismo di Davos Klosters.

Commenti
 
Tags
tianjin
turismo
wef
ssth
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-05-27 01:41:20 | 91.208.130.87