SVIZZERA
24.01.2018 - 11:480

Multe all’estero, sì alla deducibilità fiscale

Per la Commissione dell'economia e dei tributi degli stati (CET-S), le aziende elvetiche devono poter dedurre dalle imposte le multe. Il motivo? Spesso sono motivate politicamente

 

BERNA - Le multe, le pene pecuniarie e le sanzioni amministrative inflitte all'estero alle società elvetiche sono sovente motivate politicamente. Per questo motivo, secondo la Commissione dell'economia e dei tributi degli stati (CET-S), le aziende elvetiche devono poter dedurre dalle imposte simili ammende.

Secondo la CET-S, che ha rivisto al ribasso un progetto del Consiglio federale, l'esperienza «avrebbe mostrato che queste sanzioni sarebbero molto spesso legate ad aspetti politici e che solo in pochi casi le aziende interessate violerebbero volontariamente il diritto straniero».

In pratica, indica una nota odierna dei servizi parlamentari, «queste ultime sarebbero doppiamente penalizzate: dalla multa in sé e dal fatto che in Svizzera essa non è deducibile fiscalmente».

La deduzione deve tuttavia continuare a essere esclusa per i versamenti di bustarelle e le spese finalizzate a rendere possibili reati, nonché per le multe e le sanzioni inflitte in Svizzera.

Una minoranza della CET-S propone invece di attenersi al disegno del Governo che propone la non deducibilità delle sanzioni «indipendentemente dal fatto che sono state inflitte in Svizzera o all'estero». Secondo questa variante sarebbero deducibili soltanto le multe che incidono sull'utile, nella misura in cui non perseguono alcuno scopo penale.

La minoranza crede che trattare in modo diverso le ammende inflitte in Svizzera da quelle inflitte all'estero contravvenga al principio della parità di trattamento e leda il senso di giustizia.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
multe
estero
svizzera
sanzioni
cet-s
inflitte svizzera
aziende
deducibilità
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-11-16 19:50:49 | 91.208.130.87