keystone
ZURIGO
12.01.2018 - 15:200

Nazionalità dei criminali, l'UDC lancia la raccolta firme

Nel mirino la nuova e criticata politica della polizia comunale che lo scorso novembre ha deciso di non divulgare più l'informazione nei suoi comunicati

ZURIGO - L'UDC zurighese ha iniziato oggi la raccolta firme per l'iniziativa popolare cantonale che chiede a tutti i corpi di polizia del canton Zurigo di citare nei loro comunicati la nazionalità dei presunti criminali.

Lo scorso novembre la polizia cittadina ha deciso di non più rendere nota la nazionalità delle persone sospettate di reati nei propri comunicati. Citare la nazionalità, spiegava il municipale zurighese Richard Wolff (Lista alternativa), serve soltanto a creare una «presunta trasparenza».

Il cambiamento di modalità era stato deciso sulla base di un postulato presentato due anni fa da PS e PVL, che il parlamento cittadino aveva sostenuto con 72 voti favorevoli e 46 contrari. L'UDC, contraria alla decisione, aveva annunciato a novembre il lancio di una raccolta firme.

L'iniziativa propone di fare in modo che la polizia informi il pubblico sui crimini «in modo trasparente». Ciò significa che nei comunicati e nelle conferenze stampa devono essere specificati età, genere e nazionalità di colpevoli, sospetti e vittime.

Inoltre, su richiesta, devono essere annunciate anche le persone con un passato di migrazione, «per quanto sia disponibile l'informazione». È tuttavia possibile omettere i dati per ragioni significative in merito alla protezione della personalità oppure se le persone possano essere identificate attraverso la divulgazione di queste informazioni.

La riuscita dell'iniziativa richiede 6'000 firme valide da raccogliere entro sei mesi.

2 mesi fa «Nascondere la nazionalità dei criminali? Rischioso»
Commenti
 
Lucadue 1 sett fa su tio
Il citare la nazionalità degli autori di reati migliora la trasparenza dell'informazione e non ha niente a che vedere con la discriminazione di razze od etnie. Serve solo a mettere in guardia da quei comportamenti atipici dalle nostre culture nonché da abitudini a noi estranee. Ogni persona per bene lo è indipendentemente dalla sua origine. E` la sua mentalità, forgiatagli almeno in parte dal suo luogo di provenienza, che può essere fonte di problemi se volesse imporla, consciamente o meno, in altri paesi.
Biagio 1 sett fa su tio
Vale anche per i reati finanziari? Numero di fallimenti per singola persona/amministratore di società? Es. 5 Italiani per 4 volte hanno dichiarato fallimento, 2 svizzeri per 3 volte ..... Cosi' almeno c'è chiarezza. Non so se il fallimento, i debiti non pagati ecc.. sono un crimine, soprattutto se si è recidivi.
betha 1 sett fa su tio
@Biagio ci pensano bene l'udc di raccogliere firme per i reati finanziari, trasparenza solo quando, dal punto di vista di voti, fa comodo a loro
Biagio 1 sett fa su tio
@betha Ovviamente verrà detto che questo fa parte della privacy ecc..., o meglio, che sono informazioni che si possono già raccogliere consultando il foglio ufficiale.
MIM 1 sett fa su tio
Peccato non possa firmare
Pepperos 1 sett fa su tio
Delirio puro!
Potrebbe interessarti anche
Tags
nazionalità
firme
comunicati
raccolta firme
udc
polizia
iniziativa
novembre
criminali
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-23 05:18:16 | 91.208.130.86