BERNA
29.08.2017 - 11:110

Raccolta firme per salvare il Museo Alpino

La decisione di ridurre il contributo d'esercizio del 75% presa dall'Ufficio federale della cultura a metà luglio mette a rischio l'esistenza del museo

BERNA - Con la campagna "pro alps!", il Museo Alpino Svizzero ha lanciato oggi un'azione di lotta per il futuro dell'istituzione, dopo che a metà luglio l'Ufficio federale della cultura (UFC) ha deciso di ridurre il contributo d'esercizio a 250'000 franchi annui invece di 1,02 milioni degli anni precedenti.

Si tratta di una riduzione del 75%, indica un comunicato odierno dell'esposizione, precisando che se la decisione dovesse restare tale il Museo Alpino Svizzero rischia il collasso finanziario.

Circa 140 persone sostenitrici dell'istituzione si sono riunite questa mattina a Berna per avviare insieme un'azione di salvataggio. Su un suo sito internet il Museo Alpino Svizzero raccoglie le firme di coloro che appoggiano l'istituzione e che chiedono una correzione dei tagli decisi.
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
museo
alpino
museo alpino
svizzero
alpino svizzero
museo alpino svizzero
firme
istituzione
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-27 00:58:24 | 91.208.130.87