BERNA
31.05.2017 - 07:550

Riforma PC agli Stati, temi finanziari al Nazionale

BERNA -  La giornata odierna al Consiglio degli Stati (08.15-19.00) inizierà con l'esame della norma che permetterà la creazione di una nuova istituzione di diritto pubblico che sarà chiamata ad amministrare i fondi di compensazione dell'AVS, dell'AI e delle prestazioni IPG (indennità di perdita di guadagno). Tra le due camere esiste solo una divergenza minore che concerne l'elaborazione del regolamento della nuova entità.

I "senatori" si occuperanno poi della riforma delle prestazioni complementari (PC). Con la modifica della Legge federale sulle prestazioni complementari all'assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l'invalidità (riforma delle PC) si intende migliorare l'impiego dei mezzi propri ai fini della previdenza per la vecchiaia e ridurre gli effetti soglia indesiderati.

Seguirà poi l'esame di una mozione di Stefan Engler (PPD/GR) che chiede l'introduzione di una «commissione extraparlamentare per le questioni linguistiche». Lo scopo è promuovere la comprensione e gli scambi tra le regioni. Per il governo non vi è però alcuna necessità di istituire un'ulteriore commissione extraparlamentare: a suo modo di vedere «non è lo strumento adeguato per rafforzare la politica linguistica della Confederazione».

Il Consiglio nazionale (08.00-13.00 e 15.00-19.00), dopo aver formalmente approvato il Conto di Stato 2016, si occuperà del primo supplemento al preventivo 2017. Si tratta di 18 milioni destinati ai costi supplementari causati dal ritardo del rinnovo totale delle applicazioni dell'Amministrazione federale delle contribuzioni (FISCAL-IT) che dovrebbero essere pronte entro la fine del 2018. Ulteriori 215 milioni serviranno per coprire il danno che Berna subirà in seguito al ricorso alle fideiussioni per tredici navi (nove cargo e quattro cisterna) della flotta mercantile elvetica, che saranno vendute.

I deputati si occuperanno in seguito del tasso preferenziale IVA (3,8%) di cui beneficia il settore alberghiero che giunge a scadenza a fine anno. In prima lettura il Nazionale ha proposto una proroga illimitata nel tempo, ieri gli Stati hanno chiesto di limitarla a 10 anni.

Altro tema in programma: la ratifica dell'Accordo multilaterale sullo «scambio di rendicontazioni Paese per Paese». Lo scopo del progetto è di evitare che le multinazionali si insedino in Paesi fiscalmente attrattivi solo per aggirare le imposte in altre nazioni.

La commissione preparatoria raccomanda l'adozione dell'accordo. È però stato rivisto al ribasso l'ammontare delle sanzioni.

Pure prevista una discussione su una mozione del "senatore" Claude Janiak (PS/BL) che domanda una norma per permettere ai pentiti di beneficiare di una diminuzione di pena. Per pentiti si intendono i rei confessi, al contempo informatori, che nel perseguimento della criminalità organizzata possono rivelarsi assai preziosi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-26 17:09:56 | 91.208.130.85