GRIGIONI
11.02.2016 - 17:320

Il governo critica i tagli delle sovvenzioni all'agricoltura

COIRA - Il governo grigionese si è schierato oggi contro la riduzione delle sovvenzioni federali all'agricoltura prevista per i prossimi anni, lamentando un'assenza di proporzionalità di queste misure di risparmio.

Il decreto federale a proposito dei mezzi finanziari concessi all'agricoltura entrerà in atto nel periodo fra il 2018 e il 2021. In seguito ai tagli annunciati, il cantone dovrà rinunciare al miglioramento delle basi di produzione, alle misure sociali e alla promozione regionale.

Il governo stima che la decisione avrà ripercussioni finanziarie non indifferenti sulla regione. I Grigioni dipendono infatti in maniera massiccia dall'agricoltura, che deve necessariamente essere solida, fanno notare le autorità. È inoltre importante che venga tutelata l'identità del cantone, conferita dai numerosi prodotti agricoli provenienti dalle diverse vallate.

Il mantenimento di un'agricoltura durevole e orientata verso il mercato deve essere garantito, ha concluso la presa di posizione del governo grigionese.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-11 13:17:25 | 91.208.130.87