SVIZZERA
07.12.2015 - 12:090

Impossibile stilare l'elenco degli interessi dei candidati alle elezioni

BERNA - Sarebbe quasi impossibile pubblicare l'elenco degli interessi di tutti i candidati al Nazionale e agli Stati. Secondo il Consiglio federale si tratterebbe di un onere sproporzionato rispetto alla richiesta di trasparenza auspicata con una mozione dal consigliere nazionale Jürg Grossen (PVL/BE).

Attualmente esiste un registro in cui i parlamentari devono segnalare tutta una serie di mandati che ricoprono in vari ambiti; applicare la stessa formula ai candidati alle elezioni potrebbe aiutare gli elettori a fare le loro scelte, ammette il governo in una risposta pubblicata oggi, ma i costi sarebbero enormi.

Nei 20 Cantoni che dispongono di più seggi al Nazionale e applicano il sistema proporzionale, quest'anno ci sono stati 3788 candidati. Il termine per esaminare le candidature è corto, le liste devono venir presentate 50-80 giorni prima delle elezioni, l'invio delle schede elettorali al più tardi 21 giorni prima. A complicare le cose vi è poi il fatto che l'elezione al Consiglio degli Stati è regolata dal diritto cantonale. Vi sono perciò questioni di applicabilità, oltre al fatto che un registro di tutti i candidati non avrebbe necessariamente un carattere informativo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-25 07:28:02 | 91.208.130.85