SVIZZERA
11.11.2015 - 16:080

Meno schede nulle alle votazioni per il Consiglio nazionale

BERNA - Alle elezioni del Consiglio nazionale svoltesi lo scorso 18 ottobre, si è constatata una diminuzione generale delle schede nulle sia in termini assoluti che in percentuale rispetto al 2011. Per quanto riguarda la partecipazione, essa è stata costante al 48,5%. È quanto emerge dal rapporto approvato oggi dal Consiglio federale per la 50esima legislatura.

Il documento, trasmesso alla Camera del popolo, illustra i risultati - già noti - ottenuti da tutte le liste e da tutti i candidati presentatisi nei 26 cantoni e verificati dalla Cancelleria federale.

In tutta la Svizzera delle 5'283'556 persone aventi diritto di voto, 2'563'052 hanno espresso il loro suffragio, ovvero il 48,5%. Se in cifre assolute questi valori corrispondono a un nuovo record di partecipazione, la percentuale è rimasta invariata rispetto al 2011.

Il numero di schede nulle (30'665, ossia l'1,2%) è diminuito in tutta la Svizzera. Quattro anni fa erano state 33'639 (1,35%).

I risultati dell'elezione, contenuti in un rapporto di 360 pagine, verranno dibattuti in Consiglio nazionale il prossimo 30 novembre, quale primo oggetto della nuova legislatura, indica il Consiglio federale in una nota odierna.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-19 22:28:14 | 91.208.130.87