NEUCHÄTEL
10.01.2014 - 10:140
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:06

Prezzi al consumo: -0,2% nel 2013

La flessione grazie alla flessione dei prodotti importati. Quelli indigeni sono diventati più cari dello 0,4%

NEUCHÂTEL - Nel 2013 il rincaro è stato negativo in Svizzera: stando ai dati pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST) i prezzi al consumo sono calati dello 0,2% rispetto all'anno precedente. L'evoluzione si spiega con la flessione del costo dei prodotti importati (-1,9%), mentre quelli indigeni sono diventati più cari nella misura dello 0,4%.

Nel 2012 la contrazione dei prezzi era stata più marcata, pari allo 0,7%. Questa variazione seguiva il +0,2% del 2011, il +0,7% del 2010 e il -0,5% del 2009. Tutti questi dati rappresentano la media dei valori dei dodici corrispondenti mesi.

L'UST fornisce oggi anche le informazioni di dettaglio relative al mese di dicembre 2013, che vede l'indice nazionale dei prezzi al consumo in flessione dello 0,2% in confronto a novembre. Su base annua si è invece assistito a un rincaro dello 0,1%, la stessa percentuale registrata in novembre.

La flessione di dicembre è dovuta alle contrazioni intervenute nei comparti indumenti e calzature (-1,7% rispetto a novembre), dove ha pesato l'inizio dei saldi, bevande alcoliche e tabacchi (-1,3%), sanità (-0,9%), con gli adeguamenti dei prezzi dei medicamenti e dei servizi ospedalieri, mobili e articoli per la casa (-0,7%), tempo libero e cultura (-0,4%), nonché trasporti (-0,1%), influenzati dal calo delle tariffe aeree.

A salire sono stati gli indici dei gruppi abitazione ed energia (+0,2%), in particolare in relazione all'olio da riscaldamento, altri beni e servizi (+0,2%), ristoranti e alberghi (+0,1%), insegnamento (+0,1%) nonché prodotti alimentari e bevande analcoliche (+0,1%), dove si è fatto sentire il rincaro degli ortaggi.

Sempre rispetto a novembre, i prezzi dei prodotti indigeni sono scesi dello 0,1% e quelli dei prodotti importati dello 0,6%. Su base annua l'evoluzione è invece contrastata, pari rispettivamente a +0,5% e -1,2%.

ats

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 10:24:34 | 91.208.130.87