ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
7 min
ABB, calano fatturato e ordinativi
Il gruppo elettrotecnico zurighese ha registrato un'erosione del fatturato, dei nuovi ordini e della redditività
SVIZZERA
1 ora
Assassino plurimo latitante da 24 anni, viveva in incognito in Svizzera
In Bosnia aveva rapinato e ucciso una famiglia negli anni '90, era evaso e fuggito nella Confederazione dove si era sposato. Lunedì è stato rimpatriato
LIECHTENSTEIN
8 ore
Una Ferrari rubata rispunta dopo dieci anni
La vettura, sparita nel 2009 nel principato, è stata ritrovata a Londra
ITALIA / LUCERNA
10 ore
Cristiano Ronaldo? No, un 25enne lucernese
Il video che ritrae il "giocatore" a Torino ha totalizzato quasi quattro milioni di visualizzazioni. «L'idea mi è venuta questa estate, quando due ragazze mi hanno scambiato per CR7»
FRIBORGO
12 ore
La fattura (milionaria) che Migros contesta
Il colosso della distribuzione ha pagato 1,7 milioni di franchi all'imprenditore Damien Piller. Ma ora vuole indietro i soldi
FOTO
VALLESE
13 ore
Il San Bernardo con una madrina molto speciale
Karin Keller-Sutter quando ha visto Zeus, 70 centimetri per 45 chili, ha detto «è il mio cane»
SVIZZERA / ITALIA
13 ore
Turista svizzera scomparsa e ritrovata «in stato confusionale»
La giovane aveva mandato un messaggio vocale in cui chiedeva aiuto a un'amica. Qualche ora dopo è stata ritrovata in stato di shock. Non si esclude che abbia subito violenze
GRIGIONI
14 ore
Il Gran Consiglio retico tra ambulanze e poliziotti
Una delegazione parlamentare ha visitato oggi le centrali operative della Polizia cantonale e del 144
BERNA
14 ore
Moutier, nuovo voto in tempi "brevi"?
L'assenza di modifiche legislative di rilievi rende plausibile una nuova consultazione in tempi relativamente rapidi
SVIZZERA
15 ore
L'e-commerce elvetico sente la pressione della concorrenza estera
I commercianti online svizzeri devono offrire sempre più servizi complementari
VIDEO
ZURIGO
15 ore
Dimissioni per l'agente che aveva dato in escandescenze
Il poliziotto che aveva insultato un conducente davanti alla figlia era stato sospeso. Ma ora ha deciso di lasciare le forze dell'ordine
GRIGIONI
16 ore
Appaltopoli, i costi della Commissione lievitano a un milione
Il Gran Consiglio ha infatti accordato oggi ulteriori 350'000 franchi, che si aggiungo ai 600'000 già in dotazione al momento della sua costituzione
SVIZZERA
18 ore
Swatch-Calvin Klein, fine della collaborazione
La decisione è stata presa dal gruppo orologiero in seguito alle recenti incertezze a livello di management presso il marchio di alta moda americano
SVITTO
18 ore
Cabina precipitata nel vuoto, colpa del vento
Riapertura prevista per venerdì
SVIZZERA
19 ore
Assegnazione Mondiali 2006, perizia medica su Beckenbauer
Visto lo stato di salute, non è chiaro se e quando sarà in grado di prendere parte a un procedimento penale. I fatti saranno prescritti nell'aprile 2020 e il tempo stringe
SVIZZERA
28.11.2013 - 13:380
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Prelievi in contanti, per ora nessun controllo più severo

La ministra delle finanze Eveline Widmer-Schlumpf ha così risposto ad un'interpellanza del verde Luc Recordon

BERNA - Ci vorrà ancora un po' di pazienza prima che s'instauri un controllo più stringente sui prelievi di denaro contante agli sportelli della banche. È quanto risulta da una risposta della ministra delle finanze Eveline Widmer-Schlumpf ad un'interpellanza di Luc Recordon (Verdi/VD). L'ecologista invitava il Consiglio federale ad emanare disposizioni con una certa celerità affinché gli istituti bancari potessero regolarsi se confrontati con clienti che intendono prelevare grosse somme di denaro, magari non dichiarato, allo sportello.

 

Stando a Recordon, è importante garantire la tracciabilità - ossia la destinazione - di quegli averi non dichiarati che un cliente potrebbe essere tentato di prelevare in contanti per farli poi sparire.

 

A suo avviso, simili comportamenti rischiano di vanificare gli sforzi sinora profusi per migliorare l'immagine della piazza finanziaria elvetica. Da qui la proposta di agire con una certa premura, anche in ragione del programma americano di regolarizzazione degli averi in nero, la cui scadenza si sta avvicinando (fine anno).

 

Per Recordon, le banche svizzere che aspirano ad entrare nella categoria 2 - ammissione di aver fornito assistenza all'evasione e possibile pagamento di una mula, ma senza procedura penale - dovrebbero potersi affidare a precise direttive su come comportarsi se un cliente Usa dovesse annunciarsi pochi giorni prima del 31 dicembre, oppure anche dopo, con l'intenzione di prelevare una grossa somma.

 

Per Recordon si potrebbe far intervenire la FINMA, l'autorità di vigilanza dei mercati finanziari, che potrebbe fissare un limite per i prelievi, per esempio 10 mila franchi.

 

Benché non esistano disposizioni legali che fissino limiti massimi per il prelievo di denaro contante, Eveline Widmer-Schlumpf ha ricordato che le banche seguono già in materia direttive interne, specie per prelievi da conti in valuta estera.

 

Vi sono poi le direttive contro il riciclaggio, ha spiegato la ministra delle finanze, che rendono attenti i banchieri su movimenti sospetti e le nuove disposizioni più stringenti che verranno discusse l'anno prossimo in parlamento. Non possiamo applicare provvisoriamente disposizioni sulle quali sarete chiamati a decidere in un secondo tempo, ha aggiunto la consigliera federale, precisando che bisogna rispettare le usuali procedure legislative.

 

Ats

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 07:58:12 | 91.208.130.87